Fido fa una passeggiata con la sua amica umana
Fido fa una passeggiata con la sua amica umana

Firenze, 25 novembnre 2020 - Fra le tante difficoltà che si presentano a coloro che si trovano in quarantena per covid c’è anche quella di prendersi cura dei propri animali, soprattutto se si tratta di cani che ovviamente devono essere portati fuori più volte al giorno. In soccorso di queste persone bloccate a casa arrivano in aiuto i volontari della Leidaa -Lega Italiana Difesa Animali e Ambiente.

Attivi in tutta Italia, dopo le decine di migliaia di richieste durante il lockdown di marzo, a livello nazionale i volontari Leidaa in queste ultime settimane si sono trovati a far fronte a circa 3mila fra richieste di intervento e di informazioni; 400 casi si sono risolti con la presa in carico dell’animale perché i proprietari sono in isolamento o purtroppo hanno perso la vita a causa della malattia. Ne abbiamo parlato con Vittoria Sonnino, la responsabile di Leidaa Firenze.

In che modo Leidaa aiuta gli ammalati di covid che hanno problemi a occuparsi dei propri animali?

In Toscana, come nel resio d’Italia, veniamo chiamati perché le persone che sono in quarantena non possono uscire di casa. Quindi noi portiamo il cane a fare la passeggiata quotidiana. In casi più sfortunati ci sono state persone che sono state ricoverate in terapie intensiva, quindi in quel periodo ci siamo presi cura completamente dei cani: sono venuti a stare a casa di una nostra volontaria. C’è stato anche un caso in cui la proprietaria purtroppo non ce l’ha fatta e abbiamo tenuto noi il cane e adesso gli stiamo cercando un’adozione.

Si tratta di un servizio gratuito?

Sì il servizio è assolutamente gratuito, siamo volontari, lo facciamo con il cuore.

Come vi può contattare chi ha bisogno del vostro aiuto?

Le persone che hanno necessità di aiuto possono contattare me al numero 366.163 0968oppure possono chiamare la sede centrale di Milano: 02.94351244. Non ci occupiamo solo di cani: portiamo assistenza anche ai senzatetto e diamo sostegno morale a chi è solo.