Quotidiano Nazionale logo
Quotidiano Nazionale logo
la Nazione logo
18 set 2021

Alcol a minori, chiusa una discoteca Stop anche per due minimarket

La risposta del questore dopo i malori dello scorso week end: una settimana di alt al Manduca e dieci giorni per le attività di piazza Pitti e di Firenze Sud. Cinque ragazzi erano finiti all’ospedale

18 set 2021
Alcolici in un locale: possono essere somministrati solo a chi ha compiuto diciotto anni
Alcolici in un locale: possono essere somministrati solo a chi ha compiuto diciotto anni
Alcolici in un locale: possono essere somministrati solo a chi ha compiuto diciotto anni
Alcolici in un locale: possono essere somministrati solo a chi ha compiuto diciotto anni
Alcolici in un locale: possono essere somministrati solo a chi ha compiuto diciotto anni
Alcolici in un locale: possono essere somministrati solo a chi ha compiuto diciotto anni

FIRENZE Pugno duro del questore Filippo Santarelli contro la vendita di alcol ai minorenni. Sono state infatti chiuse le attività che avevano servito drink o venduto bottiglie "proibite" ai cinque under 18 che negli ultimi giorni sono finiti all’ospedale per etilismo acuto. Sette giorni di stop al Manduca, il locale di via San Biagio a Petriolo al cui esterno era stato soccorso un giovane di 17 anni che si era sentito male dopo aver bevuto troppo. Dieci giorni, invece, per il minimarket che ha venduto bottiglie a un gruppo di 15enni, dei quali tre sono finiti a Santa Maria Nuova. Niente licenza per dieci giorni anche a un minimarket vicino al parco dell’Anconella: qui, domenica, per le condizioni di un ragazzo di appena 14 giorni era stato necessario l’intervento del 118. L’attenzione al fenomeno dell’alcol abusivo, venduto senza controlli anche a chi non ha compiuto la maggiore età, è diventato una priorità anche con l’incredibile picco di malori registrati nello scorso week end. Nel primo caso, avvenuto sabato notte, gli agenti della Polizia di Stato sono intervenuti al Manduca, dove un’ambulanza aveva soccorso un diciassettenne, in stato di incoscienza per l’eccessivo consumo di alcolici, poi trattenuto in osservazione al Pronto Soccorso. Il questore ha disposto la sospensione della licenza del locale per 7 giorni ravvisando condizioni di pericolo per l’ordine pubblico e la sicurezza dei cittadini, tali da dover intervenire prima possibile al fine di scongiurare un’ulteriore e indiscriminata somministrazione di alcolici che possa portare a più gravi conseguenze, provocando allarme sociale. Domenica notte, invece, una quindicenne soccorsa in stato di incoscienza in piazza Pitti, era finita in ospedale dopo aver bevuto vodka acquistata la sera precedente insieme ad altri due minorenni in un minimarket del centro storico. Sempre secondo quanto accertato dalla polizia, la giovane avrebbe acquistato insieme ad altre due sue coetanee ben ...

© Riproduzione riservata

Stai leggendo un articolo Premium.

Sei già abbonato a Quotidiano Nazionale, Il Resto del Carlino, Il Giorno, La Nazione o Il Telegrafo?

Subito nel tuo abbonamento:

Tutti i contenuti Premium di Quotidiano Nazionale oltre a quelli de Il Giorno, il Resto del Carlino, La Nazione e Il TelegrafoNessuna pubblicità sugli articoli PremiumLa Newsletter settimanale del DirettoreAccesso riservato a eventi esclusivi
Scopri gli altri abbonamenti online e l'edizione digitale.Vai all'offerta

Iscriviti alla newsletter.

Il modo più facile per rimanere sempre aggiornati

Hai già un account?