MAURIZIO COSTANZO
Cosa Fare

Campi Bisenzio, al via ‘LuglioBambino’ che porta teatro e circo in strade e piazze

Dall’11 luglio spettacoli teatrali, circo e performance, presentazioni di libri e musica per grandi e piccini, visite al museo, giochi, proiezioni e divertimenti per tutte le età per dare nuova vita a piazze, giardini e strade della città

LuglioBambino

LuglioBambino

Campi Bisenzio, 4 luglio 2024 - Undici giorni e settanta eventi tra spettacoli teatrali, laboratori, cinema, sport e libri per donare spensieratezza ai bambini e le bambine, i soggetti che più hanno sofferto l’alluvione del 2 novembre: è questo l’obiettivo di “LuglioBambino”, il grande festival nazionale dedicato a bambini e adulti arrivato alla sua trentesima edizione, che da giovedì 11 luglio renderà piazze, giardini e strade di Campi Bisenzio il palcoscenico per attività culturali dedicate non solo alle famiglie, ma anche a chi vuole rivivere l’emozione di tornare piccolo. Con il suo calendario fittissimo di eventi che quest’anno si riuniscono al grido di “Uscimmo a riveder le stelle”, “LuglioBambino”, la cui direzione artistica è affidata alla Fondazione Accademia dei Perseveranti ed è condivisa con le altre realtà teatrali e culturali del territorio, è possibile grazie alla collaborazione con il Comune di Campi Bisenzio, al contributo di Fondazione CR Firenze, la partnership del Centro Commerciale I Gigli e il patrocinio di Regione Toscana e Città Metropolitana di Firenze (info: [email protected]). Tanti spettacoli da non perdere, come la prima nazionale di “Cyrano una storia d’amore e libertà” di Fondazione Accademia dei Perseveranti (13/07, 21.30 - Teatrodante Carlo Monni), “Piccoli principi e principesse” della Compagnia Teatrale Stilema sigla artistica di Unoteatro s.c.s.e.t.s (18/07, 21.30 - parco di Via Masaccio) , “K(-A-)O”, di Fondazione Sipario Toscana (14/07 ore 21,30 - parco di Via Masaccio), la produzione Bam!Bam!Teatro in collaborazione con l'illustratore portoghese Bernardo Carvalho “Yanez. Io, Sandokan e Salgari” (17/07, 21.30), lo spettacolo di clown e musica “La dama demodè” di Cordata For (12/07, ore 20.30 - giardini di Piazza Aldo Moro), la parata luminosa “Le invasioni lunari” a cura di Parola Bianca (12/07, 21.30 - in piazza Dante) e tanto altro. Il programma è organizzato da realtà culturali di rilevanza nazionale che si stringono per un programma unico nel suo genere tra cui Compagnia Teatrale Stilema sigla artistica di Unoteatro s.c.s.e.t.s, con il Teatrodante Carlo Monni e la Biblioteca Diffusa Tiziano Terzani, Fondazione Accademia dei Perseveranti, Atto Due – Centro Iniziative Teatrali, Fondazione Sipario Toscana, Collettivo Clochart, PRIMERA, Museo archeologico di Gonfienti, Bam!Bam!Teatro, Associazione ZERA, La Baracca Testoni, Pupi di Stac e tanti altri. Non solo teatro: le strade e i giardini del centro si riempiono di giochi e divertimenti per tutte le età, tra giochi da tavolo, giochi costruiti con legno o materiali di recupero, fino a una vera propria escape room per raggiungere un goloso tesoro e attività dedicate allo sport, ma anche laboratori e lezioni per scoprire le proprie dote artistiche e per conoscersi, tra danza, teatro, arte, astronomia, scacchi e tanto altro, circo e performance, oltre agli aperitivi in famiglia con musica dal vivo e appuntamenti dedicati ai libri e video, con letture animate e laboratorio di origami. Nella sala del piccolo cinema del Teatrodante Carlo Monni il “Cinemino” con una programmazione di proiezioni e laboratori, oltre alle proiezioni animate sulla facciata del teatro in piazza Dante. Maurizio Costanzo