Certaldo di scena a Prato. Viola in cerca dell’impresa

Sale l’attesa per l’appuntamento di domani, ore 14.30, al Lungobisenzio

Certaldo di scena a Prato. Viola in cerca dell’impresa

Trasferta delicata a Prato per i viola valdelsani, che nel match di andata seppero comunque imporsi per 1-0 sul team laniero

All’andata finì 1-0 per il Certaldo, seconda vittoria stagionale di Razzanelli e compagni, ma questo non cambia niente. Per blasone, esperienza, classifica e qualità della rosa il Prato resta uno di quegli avversari da bollino rosso per i viola valdelsani, che domani alle 14.30 al Lungobisenzio sono quindi chiamati ad una vera e propria impresa per tornare a fare punti preziosi in chiave la salvezza. I lanieri sono reduci da due vittorie consecutive contro Progresso in casa e Sammaurese in trasferta e tra le mura amiche hanno tenuto inviolata la propria porta per 180 minuti (serie ancora aperta). Dopo la bella vittoria di Mezzolara, invece, la squadra di Ramerini è incappata in quattro sconfitte consecutive, tornando a palesare una certa difficoltà a finalizzare la manovra (appena due reti in 360 minuti). Punti che diventano fondamentali con il passare delle giornate perché oltre ad evitare le ultime due posizioni, Mezzolara e Borgo San Donnino sono comunque distanti solo due lunghezze, per assicurarsi almeno i play-out il Certaldo deve cercare anche di contenere il distacco dalla sestultima. Attualmente Bernardini e compagni hanno 14 punti di ritardo dalla Pistoiese e per non far scattare la ’forbice’ e rimanere quindi esclusi dallo spareggio salvezza, devono far calare questo divario al di sotto delle otto lunghezze. Domani assenti per squalificati nelle fila del Prato il centrocampista classe ’99 Sadek e in quelle valdelsane il difensore Borboryo (’96).

Si.Ci.

Continua a leggere tutte le notizie di sport su