Partiranno a breve i lavori per la realizzazione del nuovo edificio nell’area del polo scolastico di via Sanzio a Empoli. La gara dall’importo di 7 milioni e 700mila euro è stata aggiudicata. Dal momento che verrà allestito il cantiere ci vorranno un paio di anni per vedere l’opera completata. Oltre a una ventina di nuove aule, il nuovo edificio avrà anche una nuova...

Partiranno a breve i lavori per la realizzazione del nuovo edificio nell’area del polo scolastico di via Sanzio a Empoli. La gara dall’importo di 7 milioni e 700mila euro è stata aggiudicata. Dal momento che verrà allestito il cantiere ci vorranno un paio di anni per vedere l’opera completata. Oltre a una ventina di nuove aule, il nuovo edificio avrà anche una nuova palestra a disposizione del Ferraris che, sprovvisto di uno spazio per l’attività fisica, si è sempre appoggiato al Fermi.

Il progetto esecutivo per il nuovo polo scolastico empolese era pronto già a fine 2019, ma per la pubblicazione del bando di gara si è dovuto attendere l’estate 2020. L’emergenza Covid ha rallentato le procedure, ma finalmente tutto è pronto per dare avvio ai lavori. Il nuovo plesso rappresenta una boccata d’ossigeno per la numerosa popolazione studentesca, sempre alla ricerca di nuovi spazi. Le carenza di aule per gli indirizzi superiori era un problema evidente già in era pre-Covid.

La pandemia ha accentuato la criticità della edilizia scolastica, insieme a quello dei trasporti. Per venti anni nell’Empolese Valdelsa si è preferito ‘investire’ in affitti anziché nella costruzioni di nuovi plessi più sicuri e moderni. Il nuovo edificio sorgerà su un’area di circa 9.000 metri quadrati, interposta tra l’attuale polo scolastico di via Sanzio e la ferrovia. Potrà ospitare un totale di 625 studenti su una superficie calpestabile di 4.500 metri quadrati. Si compone di due blocchi principali: quello delle aule, che si sviluppa su due piani ed è costituito da una ventina di aule, più laboratori e servizi, e quello della palestra, con spogliatoi e tribune. Il nuovo complesso comprende anche aree a verde e un parcheggio. Una volta che il nuovo edificio sarà a disposizione, potrà essere riorganizzata la disposizione delle tre scuole presenti in questa area: Ferraris, Pontormo e Fermi.

I.P.