SIMONE CIONI
Cronaca

Tsunami sul Fucecchio. La finanza nella sede del club, indagato il presidente Lazzeri

L’ipotesi di reato è falsa fatturazione. Il numero uno bianconero: " C’è un’indagine in corso, non voglio parlare"

Un’operazione della Guardia di finanza: giovedì le Fiamme gialle sono entrate nella sede del Fucecchio per acquisire della documentazione (foto d’archivio)

Un’operazione della Guardia di finanza: giovedì le Fiamme gialle sono entrate nella sede del Fucecchio per acquisire della documentazione (foto d’archivio)

Fucecchio (Firenze), 16 ottobre 2023 – Se ne parlava all’ingresso dello stadio, sugli spalti, prima e dopo la gara. Tanto che la partita è passata quasi in secondo piano. È stata una domenica sicuramente diversa dalle altre per il Fucecchio calcio, impegnato ieri pomeriggio sul campo della Cuoiopelli. Uno tsunami ha travolto la società nell’ultima settimana: il presidente Luca Lazzeri è infatti indagato per falsa fatturazione. La conferma arriva dallo stesso presidente bianconero, contattato a telefono. Il numero uno del Fucecchio preferisce non rilasciare dichiarazioni in merito, se non che "c’è un’indagine in corso e verrà fatta chiarezza, per il resto non voglio dire altro". La voce è affranta, chi lo conosce bene dice che sono stati giorni difficili e molto pesanti.

Giovedì la Guardia di finanza è entrata nella sede della società per prendere documenti, carte, fatture e il registro delle attività. Nel mirino degli inquirenti quindi potrebbero finire i conti del club che milita in Eccellenza. Un’altra visita da parte delle Fiamme gialle, sempre nella sede del club, sarebbe avvenuta mesi fa. L’ultima tappa della vicenda nei giorni scorsi, quando il presidente del Fucecchio ha ricevuto a casa la notifica delle indagini con l’ipotesi di reato: falsa fatturazione.

Non è stata una domenica facile per il club bianconero per tanti motivi. Sul campo infatti è arrivata una sconfitta nel derby e gli animi della partita sono stati molto tesi. Specialmente nel secondo tempo, quando si è sfiorata la rissa. Dell’Agnello, tecnico del Fucecchio, dal campo ha litigato con alcuni sostenitori della Cuoiopelli ed è stato espulso. In tribuna invece si è accesa una mischia che è stata sedata con l’arrivo dei carabinieri. Insomma, la stagione del Fucecchio sembra essere iniziata con il piede sbagliato: cinque punti in sei giornate, quartultimo posto in classifica e un pizzico di nervosismo di troppo. Ora anche l’indagine della Finanza che potrebbe complicare ulteriormente le cose.