Fondo sfitto dato alle fiamme. Caccia ai vandali incappucciati: "Sono scappati con il monopattino"

Paura in via Rovai nella notte fra sabato e domenica. L’intervento dei vigili del fuoco ha evitato il peggio

Fondo sfitto dato alle fiamme. Caccia ai vandali incappucciati: "Sono scappati con il monopattino"
Fondo sfitto dato alle fiamme. Caccia ai vandali incappucciati: "Sono scappati con il monopattino"

Ignoti hanno vandalizzato un locale sfitto, causando anche un principio di incendio. E si è quindi reso necessario l’intervento dei vigili del fuoco del distaccamento di Empoli, per scongiurare sul nascere ogni rischio. Questo l’episodio avvenuto in via Rovai nella notte fra sabato e domenica con l’arrivo dei vigili del fuoco che risale circa all’1.30. I pompieri sono ntervenuti a seguito della segnalazione di un residente: quest’ultimo avrebbe notato dei "giovani incappucciati con un monopattino elettrico", i quali avevano focalizzato la propria attenzione sul fondo commerciale in questione. Al punto da appiccarvi un incendio e darsi alla fuga subito dopo esser stati notati, sempre stando ad una prima ricostruzione.

L’entrata in azione dei vigili del fuoco ha evitato che quello che si prefigurerebbe come un atto vandalico potesse finire peggio: non è stato reso noto l’ammontare dei danni causati dal blitz, ma nessuno è rimasto ferito. Stando a quanto ricostruito, più che di un atto intimidatorio potrebbe essersi trattato di una sorta di "sfida" fra giovani di pessimo gusto: gli autori del gesto, al momento non identificati, avrebbero poi perso il controllo del fuoco e sarebbero scappati. L’accaduto promette però di riportare alla ribalta la discussione sulla "questione sicurezza" legata in particolar modo agli atti vandalici che di tanto in tanto torna a tenere banco. L’ultima segnalazione sotto questo punto di vista risale allo scorso gennaio, quando il centrodestra denunciò alcuni episodi di vandalismo avvenuti in precedenza alla stazione. Alla luce dell’ultimo fatto, il sindaco Paolo Masetti ha ricordato comunque l’impegno dell’amministrazione per quanto concerne anche la videosorveglianza, con l’installazione delle varie telecamere sul territorio. Fra gli "ultimi" occhi elettronici ad essere installati, ci sono quelli posti proprio nei pressi della stazione ferroviaria lo scorso luglio, con la collaborazione di Rfi. E chissà che proprio qualche telecamera non possa essere decisiva per fare definitivamente chiarezza in via Rovai. "Domani (oggi, ndr) avrò un incontro con i carabinieri di Empoli – ha anticipato il primo cittadino, per rassicurare la cittadinanza – per fare il punto sulla questione atti vandalici. E non solo".

Giovanni Fiorentino