Celebrare la natura e i suoi prodotti. Il gran ritorno di ’Bosco in festa’

A Turbone, l’iniziativa che fa riscoprire le tradizioni popolari contadine e le nuove tendenze dell’ecologia. L’argomento centrale? La vita della frazione montelupina che si svolge lungo le sponde del fiume Pesa.

Celebrare la natura e i suoi prodotti. Il gran ritorno di ’Bosco in festa’

Celebrare la natura e i suoi prodotti. Il gran ritorno di ’Bosco in festa’

In un mondo dove l’incertezza per il futuro è più forte di sempre, forse l’unica salvezza è ancorarsi alla terra. Scoprirne il potere salvifico non solo immergendosi nella natura, ma anche avvicinandosi ai ritmi e alle realtà stagionali che la compongono, imparando come prendersene cura e come apprezzarne i prodotti. E’ con questo spirito che si celebra il 21 e 22 ottobre prossimi la ventesima edizione di “Bosco in festa“ che ha il suo cuore pulsante nella frazione di Turbone. La scoperta, appunto, del bosco, della natura e delle tradizioni popolari che li accompagnano sono i temi di questo festival che celebra l’ecologia, il paesaggio e le tradizioni del mondo contadino di Turbone, un evento che è organizzato dal Circolo ricreativo Turbone.

Variegato e ricco il programma in calendario per il penultimo week-end di ottobre. Si spazia dalle escursioni per valorizzare i vari percorsi pedonali lungo il torrente Turbone e il fiume Pesa, a concerti e spettacoli dal vivo che si svolgeranno sui due palchi della festa, passando per i laboratori e le attività che permettono di riscoprire le tradizioni popolari e la natura. Ad aprire la manifestazione sarà una passeggiata in compagnia dell’assessore all’ambiente del Comune di Montelupo Fiorentino, Lorenzo Nesi, per comprendere gli interventi realizzati e quelli in programma all’interno del Contratto di Fiume Pesa. Contratto di fiume che vede il Circolo ricreativo Turbone e il Comune di Montelupo Fiorentino in prima linea per pianificare e realizzare iniziative che contrastino il prosciugamento della Pesa a causa dei cambiamenti climatici. Tra gli eventi della manifestazione, due in particolare sono da segnalare. Sabato 21 ottobre, dalle 18, il palco principale accoglierà i DuOva, gruppo musicale diventato noto sui social network, che propongono uno spettacolo in cui alternano comicità e musica per raccontare la realtà del mondo contadino. Domenica 22 ottobre alle 9.30 prenderà invece il via la prima Trail Cycling dei Tre Fiumi: un’escursione in mountain bike, gravel ed e-bike per un percorso di 38 chilometri che si snoda tra il Turbone, il Virginio e la Pesa. In entrambi i giorni si potranno ammirare le foto di Nilo Capretti, in una mostra che documenta gli interventi di salvataggio dei pesci nella Pesa durante i periodi di siccità. Come da tradizione, ci saranno anche un’area ristoro, con una proposta di prodotti tipici autunnali, e il mercato artigianale, con oltre 20 produttori, allestito in via Turbone.

Fran.Ca.