Roma-Empoli
Roma-Empoli

Roma, 11 marzo 2019 - L'Empoli cade a Roma (2-1) e rimane a +1 sulla zona retrocessione. Il debutto della Roma targata Ranieri non porta bene agli azzurri, sfortunati nel primo tempo con la traversa di Pasqual colpita sull'1-1. Dopo il vantaggio di El Shaarawy e il momentaneo pareggio su autogol di Juan Jesus, decide il gol di Schick. A quattro minuti dalla fine annullato un gol a Krunic per un fallo di mano di Oberlin segnalato dal Var. Più in generale, l'Empoli spreca l'occasione di affrontare una Roma estremamente rimaneggiata per muovere la classifica.

La cronaca. Inizio da incubo per l'Empoli che parte molto basso in difesa e al secondo angolo va subito sotto. Sulla respinta della difesa El Shaarawy controlla il pallone al limite e indovina un destro al giro che non lascia possibilità di intervento a Dragowski. Scosso dall'immediato svantaggio, l'Empoli abbozza una reazione e pareggia su un regalo della Roma. Punizione di Bennacer, torre di Silvestre in area piccola, Juan Jesus pasticcia e di testa infila Olsen con il più classico degli autogol.

La Roma rischia subito di andare sotto due minuti più tardi, quando solo l'incrocio dei pali salva Olsen su una splendida punizione battuta da Pasqual. La seconda parte del primo tempo è senza spinta per l'Empoli, che non riesce a palleggiare e bada solo a contenere. Al 29' la Roma va vicina al nuovo vantaggio: tacco smarcante di El Shaarawy per l'inserimento di Zaniolo che spara fuori. Altri quattro giri d'orologio e questa volta l'Empoli prende davvero gol. Punizione laterale calciata da Florenzi, assist perfetto per Schick che anticipa l'intervento di Pasquale di testa schiaccia in porta. All'intervallo è 2-1.

Nella ripresa l'Empoli prova a fare gioco e a rendersi pericoloso. Succede tutto sulle iniziative dalla fascia sinistra, dove Pasqual soffre le accelerazioni di Kluivert, ma fa anche male. Al 65' ottima occasione per Krunic, ben servito in area da una sponda di Caputo, ma il centrocampista svirgola la girata da buona posizione. La Roma è nelle mani di El Shaarawy che al 70' sfiora la doppietta con un piatto destro angolato però troppo. Al 73' altra occasione per l'Empoli, con il colpo di testa di Dell'Orco troppo angolato.

Iachini prova a cambiare in attacco, inserendo Oberlin per un evanescente Farias, e poi Ucan per Pasqual passando alla difesa a quattro. All'87' l'Empoli pareggia con Krunic, ben servito da Caputo, conclusione deviata e Olsen battuto. C'è però l'intervento del Var; l'arbitro Maresca, dopo il video check, annulla per un fallo di mano di Oberlin che avviene prima che la palla finisca da Caputo. Sei minuti di recupero non servono all'Empoli per arrivare al pari. L'ultima occasione è un sinistro telefonato di Bennacer che Olsen blocca senza problemi.


IL TABELLINO

Roma 2
Empoli 1


ROMA (4-2-3-1): Olsen; Florenzi, Marcano, Juan Jesus, Santon; Cristante, N'Zonzi; Kluivert, Zaniolo (55' Perotti), El Shaarawy (81' Karsdorp); Shick (86' Celar). A disp.: Mirante, Fuzato, Semeraro, Cargnelutti, Pezzella, Riccardi, Coric. Allenatore: Ranieri.
EMPOLI (3-5-2): Dragowski; Veseli, Silvestre, Dell’Orco; Di Lorenzo, Acquah (64' Brighi), Bennacer, Krunic, Pasqual (84' Ucan); Farias (79' Oberlin), Caputo. A disp.: Provedel, Perucchini, Rasmussen, Nikolaou, Maietta, Pajac, Traorè. Allenatore: Iachini.
Arbitro: Maresca di Napoli. Assistenti: Mondin e Bottegoni. Var: Massa e Costanzo.
Reti: 9' El Shaarawy, 12 Juan Jesus (aut.), 33' Schick.- 
Note - All'80' espulso Florenzi per doppia ammonizione. Ammoniti: Florenzi, Cristate, Acquah ed El Shaarawy.