Empoli-Crotone (foto Tommaso Gasperini/Germogli)
Empoli-Crotone (foto Tommaso Gasperini/Germogli)

Empoli, 1 febbraio 2020 - Esordio in panchina con i fiocchi per Pasquale Marino: l'Empoli batte 3-1 il Crotone e strappa applausi al Castellani. Il secondo cambio di allenatore porta bene all'Empoli che mostra la faccia migliore della stagione, piegando una candidata alla Serie A. Gli azzurri vincono e convincono. Centrocampo solido con Henderson e Bajrami in evidenza. Bellissimo il gol di Mancuso, chiamato in campo dalla indisponibilità all'ultimo di La Mattia. La speranza dei tifosi empolesi è che questa gara possa segnare l'inizio di una nuova stagione.

La cronaca. La partenza dell'Empoli è davvero bruciante. Al 5' Mazzotta salva due volte sulle conclusioni di Bajrami e Frattesi. La pressione dell'Empoli prosegue e porta a risultati al 16' con il gol del vantaggio. La firma è di nuovo di Tutino che sbuca a rimorchio e insacca un crossa dalla destra di Fiamozzi. Il Crotone sbanda e viene di nuovo colpito dagli azzurri. Passano tre minuti ed ecco il raddoppio di Mancuso: gol fantastico del numero 7 che si aggiusta il pallone di testa e da fuori area fulmina Cordaz. L'attaccante sfiora il tris al 25', a tu per tu con Cordaz, il diagonale esce davvero di poco. Il doppio vantaggio sembra un po' accontentare gli azzurri che calano nella seconda metà del primo tempo. Il Crotone ci prova da fuori con Crociata al 35', gran botta di destro e palo scheggiato. La pressione del Crostone sale. Prima dell'intervallo ecco il gol del 2-1. Clamorosa l'indecisione di Brignoli che non copre con il corpo una conclusione innocua di Crociata; il pallone sfugge dalle mani del portiere azzurro, sbatte sul palo e finisce in rete.

Nella ripresa subito al 55' un'occasione per l'Empoli, con Maietta che batte Cordaz, ma il gol viene annullato per posizione di fuorigioco. Sei minuti dopo ecco il terzo gol gol azzurro: scambio fra Tutino ed Henderson, lo scozzese incrocia da sinistra a destra a fulmina Cordaz. Sul 3-1 l'entusiasmo dell'Empoli è una componente fondamentale nella gestione del risultato. La difesa funzione bene, Maietta e Romagnoli sbrogliano un paio di situazioni pericolose. L'occasione più netta è del Crotone, con Gerbo che all'83' chiama Brignoli a un intervento di rilievo. Ancora Brignoli al 91' devia in angolo un nuovo tiro di Gerbo. Dopo cinque minuti di recupero il triplice fischio segnala il ritorno al successo degli azzurri dopo sei giornate.


IL TABELLINO

Empoli 3
Crotone 1

EMPOLI (4-3-3):


Brignoli; Fiamozzi, Maietta, Romagnoli, Balkovec; Frattesi (86' Bandinelli), Ricci, Henderson (82' Stulac); Bajrami (78' Ciciretti), Mancuso, Tutino. A disp.: Branduani, Perucchini, Nikolaou, Zurkowski, Antonelli, Pinna, Fantacci, La Mantia, Sierralta. Allenatore: Marino.
CROTONE (3-5-2): Cordaz; Golemic, Spolli, Gigliotti; Mustacchio (68' Molina), Crociata, Barberis (83' Barberis), Benali, Mazzotta; Armenteros, Maxi Lopez (68' Gerbo). A disp.: Figliuzzi, Festa, Curado, Cuomo, Jankovic, Bellodi, Gomelt, Evans. Allenatore: Stroppa.
Arbitro: Marinelli di Tivoli.
Marcatori: 16' Tutino, 19' Mancuso, 39' Crociata, 61' Henderson.
Note - Ammoniti: Maietta, Benali, Balkovec, Ruggiero, Bandinelli e Gerbo.