“Un Consiglio Musicale” rock con il Cantachimere e Francesco De Prizio

Giovedì 1 febbraio alle 21:00 nella sala del Consiglio Comunale di Arezzo

Arezzo, 30 gennaio 2024 – Continuano le serate di “Un Consiglio Musicale”, la rassegna di concerti in acustico nella splendida cornice della sala del Consiglio Comunale di Arezzo. Dal jazz suonato dagli studenti del liceo musicale Petrarca al rock del Cantachimere e di Francesco De Prizio che si esibiranno giovedì 1° febbraio dalle ore 21:00.

Per il Cantachimere, nome d’arte di Andrea Giustini, sarà la prima esibizione live ufficiale dopo la pubblicazione del brano e del videoclip di “Questa è la sera”, canzone sulla serata delle cene propiziatorie alla vigilia della Giostra del Saracino.

“Sarà l’occasione non solo per ascoltare live “Questa è la sera”, ma anche altri miei brani inediti. Eseguirò anche alcune ‘recover’, come le chiamo io, cioè cover di brani molto reinterpretate, tanto da sembrare canzoni diverse. In particolare suonerò la mia versione di “Whole Lotta Love” dei Led Zeppelin”, ha detto Giustini.

Francesco De Prizio ha invece già alle spalle numerosi concerti. Classe 2002, si dedica quotidianamente a due grandi passioni, da un lato la medicina, che studia con profitto all’Università degli Studi di Bologna, e dall’altro la musica. In particolare quella blues e quella rock dei grandi e irripetibili anni ‘70. Per la serata del 1° febbraio canterà e suonerà un repertorio di brani storici rock in versione acustica, accompagnato da una Yamaha. Si tratterà di cover, ma non eseguite in modo “standard”. De Prizio ha composto anche diversi brani originali, sia strumentali che comprensivi di testo (in inglese), che aspettano solo di essere pubblicati.

“Ho iniziato con l’acustica perché è ottima per imparare a suonare la chitarra. All’inizio avevo un repertorio più che altro folk e country. Poi mi sono avvicinato al blues e un po’ al rock, e da lì sono passato anche all’elettrica. Il mio genere attuale è blues/rock anni ‘70. Suono Led Zeppelin, Deep Purple, Black Sabbath. Ma anche rock più leggero come Dire Straits, fino al latin-rock di Santana. Per questo concerto ho scelto di portare cover un po’ reinterpretate e non stravolte, ma con un minimo di personalità. Ad esempio suonerò “Thank You” dei Led Zeppelin, che uscì nello stesso album di “Whole Lotta Love”. Si tratta di un brano particolare e ‘delicato’ rispetto al resto del disco”, ha detto De Prizio.

“Un Consiglio Musicale” è alla sua seconda edizione, è organizzato dalla Presidenza del Consiglio Comunale di Arezzo in collaborazione con la presidente della commissione cultura e turismo Ilaria Pugi. Il prossimo appuntamento è in programma giovedì 22 febbraio con l’esibizione di Roberto Rossi.