Firenze, 15 marzo 2019 - Studenti in piazza per il clima anche in Toscana. Si chiama "Friday for future" "Un venerdì per il futuro" l'iniziativa messa in campo anche in Italia. Da Grosseto a Firenze, da Siena a Pisa, in tanti partecipano alle manifestazioni. Che vogliono porre l'accento sul problema del cambiamento climatico repentino, cambiamento climatico provocato dall'inquinamento. Giovani attivisti chiedono un cambio di rotta su ambiente e sviluppo sostenibile: lo fanno sulla scia delle proteste pacifiche della sedicenne svedese Greta Thunberg, la cui opera di sensibilizzazione ha creato un vero e proprio movimento che appunto adesso sfocia in questa manifestazione. 

false

QUI FIRENZE - Circa diecimila manifestanti si sono radunati in piazza Santa Croce a Firenze per la manifestazione di oggi nell'ambito dello sciopero mondiale per il clima. I manifestanti, in larga parte giovani e giovanissimi, sfilano per le vie del centro in direzione di piazza Santissima Annunziata, dov'è previsto che termini il corteo. Fra gli slogan scritti su striscioni e cartelli, in italiano e in inglese, 'Invertire la rotta è possibilè, 'È il nostro futuro' e 'Vogliamo il pianeta più pulito'.

image

QUI PISA - Sarebbe pisano il primo italiano che ha seguito l'attivista sedicenne svedese Greta Thumberg, appena candidata al Nobel per la pace per la sua battaglia ambientalista da cui nasce il movimento Fff. Bruno Fracasso, ventunenne studente di biologia, ha promosso il primo presidio Fff italiano il 30 novembre e «da allora siamo in piazza ogni venerdì». «Seguo Greta da tempo - dice - e lei è tra i miei followers su Instagram anche se non abbiamo mai avuto interazioni dirette. La prossima settimana, probabilmente a Roma, si terrà la prima assemblea nazionale dei militanti Fff». Migliaia gli studenti in piazza nel capoluogo pisano. 

false