Livorno, 8 novembre 2019 - Grazie al controllo sui traffici internazionali effettuato dalla dogana di Livorno in collaborazione con la polizia di frontiera il 6 novembre è stato scoperto e sequestrato un carico di 300 chili di cocaina proveniente dal Brasile a bordo di una nave con bandiera liberiana.

 

false La conferenza stampa (foto Novi)

Nell'operazione è stata coinvolta anche la squadra mobile diretta da Valentina Crispi. La cocaina una volta sul mercato avrebbe fruttato 25 milioni di euro. La documentazione di bordo della nave ha insospettito il personale della dogana che usando l'apparecchio scanner ha setacciato 36 contenitori in uno dei quali all'interno di un carico di fogli di compensato sono stati occultati 266 panetti di cocaina marchiati con una H. Il porto di Livorno si conferma come uno degli scali strategici per i narcotrafficanti.