Partiranno l’8 gennaio 2024 i lavori della costruzione della nuova Residenza Socio-Sanitaria per anziani non autosufficienti di Sereni Orizzonti a Laterina

Con questo progetto, Sereni Orizzonti, che gestisce 5600 posti letto distribuiti in 80 Rsa in Italia e Spagna e 3500 dipendenti, consentirà di riqualificare l’intera area a valle del centro storico del paese, anche grazie al miglioramento della sicurezza del tratto della SP2 Vecchia Aretina, dove sorgerà la struttura

Arezzo, 6 dicembre 2023 – Partiranno l’8 gennaio 2024 i lavori della costruzione della nuova Residenza Socio-Sanitaria per anziani non autosufficienti di Sereni Orizzonti a Laterina, in provincia di Arezzo. Con questo progetto, Sereni Orizzonti, che gestisce 5600 posti letto distribuiti in 80 Rsa in Italia e Spagna e 3500 dipendenti, consentirà di riqualificare l’intera area a valle del centro storico del paese, anche grazie al miglioramento della sicurezza del tratto della SP2 Vecchia Aretina, dove sorgerà la struttura.

La nuova Residenza Socio-Sanitaria offrirà nuovi servizi per il territorio e sarà un nuovo punto di riferimento a livello locale e di accoglienza per 80 anziani non autosufficienti. Vi troveranno impiego tante e differenti figure professionali, con ripercussioni positive a livello occupazionale sul territorio.

I lavori di recupero della “tabaccaia”, costruita nei primi anni del ‘900, saranno orientati al mantenimento dei caratteri morfologici e tipologici di un edificio che appartiene alla memoria storica della Comunità di Laterina: a questo scopo, tra le opere di urbanizzazione, si prevede anche di riqualificare la strada Upina, che rappresenta un percorso storicizzato di collegamento con il centro di Laterina.

Come tutte le attuali e future costruzioni, l’Rsa che sorgerà a Laterina sarà un edificio a basso impatto ambientale con caratteristiche all’avanguardia per quanto riguarda l’ecosostenibilità e il risparmio energetico e idrico. Realizzata in classe energetica A3, sarà in grado di produrre autonomamente 170.000 kWh di energia da fonti energetiche rinnovabili, ovvero oltre il 60% del suo intero fabbisogno, riducendo l’emissione in atmosfera di oltre 127 tonnellate all’anno di anidride carbonica che equivalgono a 850 alberi.

«Il nostro gruppo continua a crescere: siamo i secondi in Italia per numero di posti letto gestiti nel settore anziani. Operiamo fondamentalmente in residenze di cui noi stessi curiamo lo sviluppo immobiliare» - dichiara Massimo Blasoni, proprietario del Gruppo - «Il 2023 è stato un anno di grandi risultati: quattro nuove strutture aperte, di cui una a San Gillio in Piemonte che sarà avviata l’11 dicembre, e quattro nuovi cantieri pronti a partire prima della fine dell’anno e all’inizio del 2024. Le prossime aperture saranno l’Rsa di Fontanafredda in provincia di Pordenone, Villacidro in Sardegna e La Loggia in Piemonte».

Prima di Natale partiranno i cantieri delle nuove residenze di Nonantola in Emilia-Romagna, di Collegno in Piemonte e di Monfalcone in Friuli-Venezia Giulia.

«Ringraziamo il sindaco Iacopo Tassini e l’Amministrazione comunale» – dichiara Gabriele Meluzzi, Amministratore Delegato di Sereni Orizzonti – «Speriamo di portare un’opera utile per tutti gli abitanti della provincia».