Ambulanza
Ambulanza

Livorno, 14 ottobre 2019 - Un antennista di 56 anni è morto nella mattina di lunedì a Livorno, in via del Collegio.  L'uomo, dipendente di una ditta di Calenzano (Firenze), è morto dopo essere scivolato da una piccola scala battendo la nuca. Era al lavoro in un condominio in via del Collegio. Secondo quanto riportato dagli ispettori della medicina del lavoro della Asl arrivati sul posto dopo i soccorritori insieme ai carabinieri, l'uomo sarebbe morto sul colpo dopo aver sbattuto la nuca sul pavimento di un pianerottolo in seguito alla caduta.

 "A pochi giorni di distanza ci troviamo di nuovo a piangere un morto sul lavoro. Venerdì scorso un uomo è morto vicino a San Miniato mentre stava lavorando a un elettrodotto, e un altro è rimasto gravemente ferito in una cartotecnica a Scandicci. Oggi un antennista ha perso la vita a Livorno, cadendo da una scala. Esprimo la mia solidarietà e vicinanza alla famiglia, e nello stesso tempo il dolore per il susseguirsi di questi infortuni mortali, che continuano a verificarsi nonostante il grande impegno profuso per garantire la massima sicurezza sui luoghi di lavoro". Così l'assessore al diritto alla salute Stefania Saccardi commentando la notizia.