Luglio, 25 carabinieri in più per la provincia di Arezzo

L’arrivo dell’estate conclude diversi corsi formativi dell’Arma ed i militari di diverso ordine e grado, raggiugono via via i reparti

carabinieri

carabinieri

Arezzo, 11 luglio 2024 – L’arrivo dell’estate conclude diversi corsi formativi dell’Arma ed i militari di diverso ordine e grado, raggiugono via via i reparti.

Con i 311 carabinieri, appartenenti al 142° e 143° corso formativo, in Toscana è stato potenziato il dispositivo organico delle tenenze e stazioni dell’Arma dei Carabinieri, distribuite nel territorio delle dieci 10 province della regione.

Queste nuove giovani risorse consentiranno di rinforzare i servizi di prossimità al cittadino con personale entusiasta e motivato, che li ha indotti a scegliere e ad indossare gli Alamari da Carabinieri. I carabinieri neo-giunti, arrivano ai Comandi dopo un intenso periodo di addestramento e preparazione, principalmente allo scopo di garantire quella necessaria continuità nella sicurezza nel territorio fin nei più piccoli centri urbani, mandato ed impegno che da sempre contraddistingue l’operato dell’Arma.

Provenienti dalle Scuole Allievi di diverse località italiane, tra cui Campobasso, Iglesias, Taranto, Torino, Reggio Calabria, Roma e Velletri, dopo aver completato con successo il loro percorso formativo iniziano ora il servizio attivo. L'incremento del personale è parte di una più ampia strategia volta a garantire con sempre maggiore efficacia un presidio costante ed aderente del territorio, contribuendo concretamente alla percezione della sicurezza nell’intero comprensorio regionale.

In tale quadro alla nostra provincia, il Comando Legione Toscana ha assegnato ben 25 nuovi carabinieri, distribuiti tra i vari comandi delle 5 Compagnie territoriali; ragazze e ragazzi che iniziano il loro percorso di vita e professionale pluriennale al servizio del cittadino.