Firenze, 16 giugno 2021 - Suono della campanella  alle 8,30 per i  32.000 gli studenti toscani delle superiori che da oggi affrontano gli esami di maturità. Per il secondo anno consecutivo si entra in classe,  con la mascherina per sostenere l'unica prova, che è il super orale. Sul totale di 32mila studenti impegnati negli esami di Stato in Toscana, sono stati circa 22mila quelli che si sono vaccinati con Pfizer la scorsa settimana dal 7 al 13 giugno, in maniera volontaria.

I vaccinati

La Regione, infatti, aveva aperto sul portale regionale una finestra a loro dedicata affinché gli interessati potessero prenotare la somministrazione del vaccino prima dell'inizio degli esami.
Come nel resto d'Italia anche in Toscana, l'ammissione non era automatica. Il disco verde è scattato dopo lo scrutino e in base alla media dei voti (gli ammessi sono stati il 95,50%).

Lo snodo della prova

 Dopo la discussione dell’elaborato, il colloquio prosegue  con la discussione di un testo già o ggetto di studio nell’ambito dell’insegnamento di Lingua e letteratura italiana, con l’analisi di materiali (un testo, un documento, un’esperienza, un problema, un progetto) predisposti dalla commissione con trattazione di nodi concettuali caratterizzanti le diverse discipline. Ci sarà spazio per l’esposizione dell’esperienza svolta nei PCTO (Percorsi per le competenze trasversali e l’orientamento). Il candidato dimostrerà, nel corso del colloquio, di aver maturato le competenze e le conoscenze previste nell’ambito dell’Educazione civica. La durata indicativa del colloquio è di 60 minuti.