Firenze, 15 giugno 2021 – Paura in autostrada: questa mattina, sull'A1 Milano-Napoli, corsia Nord, all'altezza del km 266 a Calenzano, due camion si sono scontrati. Nell'impatto uno dei due mezzi pesanti ha preso fuoco. Un camionista è rimasto gravemente ustionato ed è stato soccorso dai medici del 118 e trasportato con l'elisoccorso Pegaso in ospedale. Sul luogo dell'incidente, oltre ai soccorsi sanitari, sono intervenuti i vigili del fuoco, le pattuglie della Polizia Stradale ed il personale di Autostrade per l’Italia. L'incidente è avvenuto all'uscita di una galleria. La densa colonna di fumo era visibile da tutta la Piana.

AGGIORNAMENTO TRAFFICO

Il traffico in tilt

Poco prima delle 15,30 è stato riaperto il tratto compreso tra Barberino e Calenzano in direzione Firenze, precedentemente chiuso a causa dell'incidente. Resta chiuso il tratto compreso tra Barberino e Calenzano in direzione Bologna.

Attualmente, in direzione Firenze, il traffico transita su due corsie e si registrano 11 km di coda, con ripercussioni sull’A1 Variante di Valico di 5 km da Badia in direzione Firenze. In direzione Bologna, nel tratto compreso tra Firenze-Impruneta e Calenzano, si registrano 15 km di coda con ripercussioni sull’A11 Firenze-Pisa Nord di 6 km da Prato Ovest in direzione Firenze.

Agli automobilisti che da Firenze sono diretti verso Bologna si consiglia di uscire a Calenzano, percorrere la SP08 - Militare Barberinese e rientrare in A1 a Calenzano; percorso inverso per chi da Bologna è diretto verso Firenze. Barberinese che è presa d'assalto.

Per le lunghe percorrenze dirette verso Milano si consiglia di entrare in A11 Firenze-Pisa Nord in direzione Pisa, quindi percorrere la A12 Genova-Roma verso La Spezia, quindi entrare in A15 Parma-La Spezia in direzione Parma e infine rientrare in A1 Milano-Napoli; percorso inverso per chi da Milano è diretto verso Firenze.





Acqua agli automobilisti

Nel frattempo, per il caldo torrido, personale della direzione di tronco di Firenze di Autostrade per l'Italia ha distribuito acqua agli automobilisti 'intrappolati' sia sulla corsia nord che sud.

Gravemente ustionato l'autista

Nell'incidente è rimasto gravemente ferito il conducente del mezzo, un 55enne originario di Gela. L'uomo ha riportato ustioni di terzo grado sul 60% del corpo e si trova ricoverato in prognosi riservata al centro grandi ustionati dell'ospedale di Cisanello a Pisa.