Roma, 9 giugno 2021 - Ai funerali di Guglielmo Epifani, ex leader della Cgil morto a Roma, c'erano molti volti noti della politica di ieri e di oggi. Tra gli altri Fausto Bertinotti. Per il Pd guidava la delegazione il segretario Enrico Letta. Presente il presidente della Camera Fico. Epifani è scomparso lunedì 7 giugno per le conseguenze di una malattia. Per un periodo anche segretario del Pd, per la sua morte unanime è stato il cordoglio delle forze politiche. 

Alle 11.30 si sono svolti i funerali religiosi nella Chiesa di San Roberto Bellarmino, piazza Ungheria. Alle 13 la commemorazione laica alla Casa del Cinema di Villa Borghese. 

Guglielmo Epifani

"E' difficile trovare le parole giuste per un momento così triste per tutti noi - ha detto Speranza - è una persona cara e fondamentale. Ci vorrà tempo, studio, ricerca per raccontare e far capire a tutti chi fosse questa personalità di altissimo livello nel panorama politico e sociale di questo Paese. Oggi è il tempo del dolore, del cordoglio e del vuoto immenso che lascia senza parole e prosciuga l'anima. Un grande uomo del nostro tempo. Il sindacato è rimasto sempre al primo posto nel suo cuore".

Il leader della Cgil, Maurizio Landini, con la voce tremante ha voluto "ricordare e salutare il nostro compagno Guglielmo Epifani. Abbraccio tutti i familiari con grande tenerezza e forza. E' stato allo stesso tempo un filosofo, un sindacalista della Cgil e un uomo della sinistra del nostro Paese. E' stata una scelta di vita quella di rappresentare il mondo del lavoro, con l'ambizione di rivendicare un ruolo pieno e da protagonista avendo come obiettivo non solo la difesa dei diritti, ma la trasformazione sociale del Paese. Era un intellettuale e uomo di cultura. Questa scomparsa ci ha trovato impreparati. Grazie alla sua direzione la Cgil ha avuto sempre una bussola precisa. La coerenza anche quando si cambia ruolo è di grande esempio".