Taxi (immagine di repertorio)
Taxi (immagine di repertorio)

Firenze, 27 aprile 2021 - I tassisti accompagneranno gratuitamente, nei centri trasfusionali, i donatori di sangue che ne faranno richiesta. Accadrà giovedì 29 aprile: in questa data infatti l’associazione di volontariato ‘Tutti taxi per amore Odv’, insieme ai tassisti di Firenze e di altre 18 città italiane, promuove l’iniziativa ‘L’albero del sangue non esiste’. A Firenze hanno dato la loro immediata adesione i tassisti del Radio Taxi Firenze 4242 e del Cotafi 4390.

I donatori e gli aspiranti donatori possono chiamare il numero 346/8004680 per prenotare il taxi che li accompagnerà (dalle 8:00 alle 11:00) al centro trasfusionale della loro città. Tutti Taxi per Amore-OdV accoglie la richiesta della United, Unione Nazionale Italiana Talassemici e Drepanocitici. "Per il 70-75% l'unica terapia a tutt'oggi è la trasfusione di sangue, unica cura immediata per noi talassemici, nonostante le terapie alternative", spiega Raffaele Vindigni, presidente della United. "È il nostro contributo concreto per la tutela degli emofiliaci e per la diffusione della cultura della donazione del sangue - affermano Giorgio Bini, vicepresidente di Radiotaxi Socota Firenze 4242 e Simone Guarnieri, dirigente di Cotafi 4390 -. Donare il sangue è un impegno civile, un dovere sociale e la categoria dei tassisti, quando viene chiamata, è sempre a disposizione di chi ha bisogno". L’iniziativa di solidarietà si svolge, oltre a Firenze, anche a Roma, Milano, Brescia, Bergamo, Torino, Genova, Trieste, Mestre, Sassari, Cagliari, Salerno, Bari, Brindisi, Lecce, Messina, Catania, Trapani e Livorno.

 

Maurizio Costanzo