Dante Alighieri, street art
Dante Alighieri, street art

Bagno a Ripoli (Firenze), 2 ottobre 2021 - La cultura hip-hop incontra Dante Alighieri. Sembra impossibile invece è uno degli scenari resi possibili da Dante pop. Un percorso attraverso l’immaginario dantesco, celebrato nella mostra omonima in corso all’Oratorio di Santa Caterina (fino al 24 ottobre) e ribadito nel programma di eventi collaterali organizzati dal Comune di Bagno a Ripoli. Programma di eventi che vede partire, il 5 di ottobre (fino al 14 ottobre) anche due laboratori – a cura di Coop21 – di rap e di street art entrambi ispirati, manco a dirlo, all’opera del Sommo Poeta.

I due laboratori, gratuiti, a numero chiuso e aperti a ragazzi tra i 13 e i 25 anni, si svolgeranno nel giardino della Biblioteca Comunale di Bagno a Ripoli (via di Belmonte, 38) e prevedono una prima parte comune durante la quale verranno illustrate le basi della cultura hip-hop per poi scindersi e prendere ciascuno la propria strada. Se da una parte i giovani partecipanti si cimenteranno nel fraseggio “rappando” sulle rime dantesche, o comunque prendendo spunto dai testi dell’Alighieri, dall’altra daranno sfogo alle loro velleità artistiche - anche in questo ispirandosi alle fattezze del poeta e ai contenuti dell’opera dell’Alighieri - realizzando un murales su uno dei muri esterni della biblioteca. La metodologia utilizzata in entrambi i laboratori sarà di tipo attivo per stimolare la partecipazione ed il confronto tra i partecipanti al fine di integrare le due attività previste e dare uniformità ai due elaborati.

Nello specifico, il laboratorio condotto dallo street artist Ypsilon, è articolato in cinque incontri e offre ai ragazzi e alle ragazze l’occasione per approfondire il movimento artistico dei murales partendo dalla sua storia per poi approcciare ai bozzetti su carta e al processo di preparazione di un murales, dal brainstorming alla preparazione del muro. A conclusione del percorso verrà realizzata l’opera sul muro esterno della Biblioteca insieme al docente ed un assistente esterno, tramite l’utilizzo di bombolette spray e vernici a rullo. Il laboratorio di rap condotto da Hola è invece rivolto a ragazzi e ragazze che si vogliono avvicinare al mondo della scrittura poetica nelle sue sfaccettature moderne, a tempo di musica rap. Gli incontri gratuiti saranno quattro e tratteranno il valore della metrica, lo studio dei ritmi e delle tipologie di basi utilizzabili. Nella fase finale del corso i ragazzi e le ragazze sperimenteranno la scrittura di un testo usando le competenze acquisite durante il laboratorio. I laboratori di murales e si street art si svolgono a margine della mostra antologica Dante Pop, che rilegge la figura del sommo poeta attraverso i linguaggi della contemporaneità, dal cinema, ai fumetti, dagli slogan delle pubblicità ai videogiochi. Dante Pop. Un percorso attraverso l’immaginario dantesco, a cura di Silvia Diacciati dell’ufficio cultura del Comune con Gabriele Danesi dell’ufficio innovazione, è organizzata dal Comune di Bagno a Ripoli in collaborazione con Fondazione Franco Fossati e Wow Spazio Fumetto, Archivio Storico Olivetti, CuCo Cultura Commestibile con il contributo di Fondazione CR Firenze, Regione Toscana, Publiacqua e Toscana Energia.

Maurizio Costanzo