La moto della vittima
La moto della vittima

San Vincenzo, 2020 - Un terribile schianto. Cristian Leone, 32 anni, è morto ieri sera in un incidente stradale avvenuto in via del Castelluccio, la strada che da San Vincenzo conduce a San Carlo. Da una prima ricostruzione dei fatti sembra che il giovane, in sella a una moto, abbia fatto tutto da solo. L’uscita di strada e la rovinosacaduta. Inutili purtroppo, i soccorsi.

Il trasferimento della salma

Due ambulanze del 118, una delle Croce Rossa di San Vincenzo e una della Croce Rossa di Venturina con medico a bordo, sono intervenute ieri sera alle 19 quando è scattato l’allarme. L’incidente è avvenuto poche centinaia di metri fuori l’abitato di San Vincenzo. Secondo una prima ipotesi il giovane alla guida della moto avrebbe perso il controllo del mezzo in prossimità di un dosso, ma la dinamica è ancora al vaglio della polizia municipale di San Vincenzo che ha eseguito i rilievi. In quel tratto la strada è piuttosto stretta e in pendenza, ma bisognerà capire che cosa è successo per provocare l’incidente.
 

Purtroppo il giovane è morto sul colpo, i soccorritori non hanno potuto fare niente. Sul luogo dell’incidente sono stati fatti arrivare anche i familiari del trentaduenne per il riconoscimento del corpo. Cristian Leone aveva vissuto anche all’estero, ma ultimamente era tornato a San Vincenzo, era parente dei gestori del Pub il Casotto. Una notizia terribile che ieri sera ha fatto rapidamente il giro della cittadina gettando nello sconforto gli amici e nel dolore più nero i familiari di Cristian.
© RIPRODUZIONE RISERVATA