Covid
Covid

Firenze, 14 gennaio 2022 -  Sono stati decisi oggi i nuovi colori delle regioni.  Alla luce del flusso dei dati del monitoraggio di Istituto superiore di sanità (Iss), ministero della Salute e Regioni, il ministro Roberto Speranza ha firmato infatti  l'ordinanza I cambiamenti ci saranno da lunedì  prossimo. La Toscana resta in giallo. Nella zona gialla, oltre alla Toscana, Campania, Lombardia, Lazio, Abruzzo, Emilia Romagna, Piemonte. Sicilia, Liguria, Marche, Veneto, Friuli-Venezia Giulia, Calabria, province autonome di Trento e Bolzano. La Valle d'Aosta va in zona arancione.

Toscana, i dati del 14 gennaio 

 

Il dato nazionale

Sono 186.253 i nuovi contagi nelle ultime 24 ore. In crescita le vittime, sono 360 (ieri 316), è il numero più alto nella quarta ondata

 

Ecco dove non serve il green pass - Cosa fare se si è positivi? La guida - Regole quarantena covid: chi deve farla - Variante omicron, colpisce la gola

Come si sa, a determinare il cambio di colore è principalmente il tasso di saturazione delle terapie intensive e dei reparti ordinari. Per la zona gialla serve superare il limite del 10% delle terapie intensive e del 20% dei reparti ordinari. Per la zona arancione il 20% delle terapie intensive e il 30% dei reparti ordinari. Serve, per il cambio di colore e in particolare per l'arancione, aver superato il limite dei 150 casi settimanali ogni centomila abitanti.