Covid, tamponi
Covid, tamponi

Firenze, 4 settembre 2020 - In Toscana sono 12.179 i casi di positività al coronavirus, 99 in più rispetto a ieri (25 identificati in corso di tracciamento e 74 da attività di screening). I nuovi casi sono lo 0,8% in più rispetto al totale del giorno precedente. L'età media dei 99 casi odierni è di 38 anni circa (il 32% ha meno di 26 anni, il 23% tra 26 e 40 anni, il 38% tra 41 e 65 anni, il 7% ha più di 65 anni)

Leggi anche: bollettino del 3 settembre / Come posso farmi il tampone? / Dipendente dell'Università di Pisa positivo: l’ateneo chiude gli uffici /

Torna positivo dal viaggio in Albania: 70enne muore in ospedale

Sintomatici e asintomatici, le percentuali

Per quanto riguarda gli stati clinici, il 70% è risultato asintomatico, il 21% pauci-sintomatico.

La catena del contagio

 Delle 99 positività odierne, 16 casi sono ricollegabili a rientri dall'estero, di cui 3 per motivi di vacanza (Spagna). 6 casi sono ricollegabili a rientri da altre regioni italiane (5 Sardegna, 1 Sicilia). 5 casi riferibili a cittadini residenti fuori, individuati grazie ai controlli attivati nei porti e stazioni con l'ordinanza n.80 della Regione Toscana. Il 34% della casistica è un contatto collegato a un precedente caso.

Le guarigioni

guariti crescono dello 0,1% e raggiungono quota 9.219 (75,7% dei casi totali). I tamponi eseguiti hanno raggiunto quota 567.766, 7.730 in più rispetto a ieri. Gli attualmente positivi sono oggi 1.817, +5% rispetto a ieri. 

I decessi

Oggi non si registrano nuovi decessi.

I casi sul territorio 

Sono 3.742 i casi complessivi ad oggi a Firenze (22 in più rispetto a ieri), 652 a Prato (11 in più), 851 a Pistoia (2 in più), 1.274 a Massa (10 in più), 1.559 a Lucca (8 in più), 1.095 a Pisa (12 in più), 579 a Livorno (9 in più), 874 ad Arezzo (8 in più), 519 a Siena (2 in più), 509 a Grosseto (10 in più). Sono 525 i casi positivi notificati in Toscana, ma residenti in altre regioni (5 in più). Sono 35, quindi, i casi riscontrati oggi nell'Asl Centro, 39 nella Nord Ovest, 20 nella Sud est.

Isolamento domiciliare

Complessivamente, 1.742 persone sono in isolamento a casa, poiché presentano sintomi lievi che non richiedono cure ospedaliere o risultano prive di sintomi (81 in più rispetto a ieri, più 4,9%). Sono 4.189 (70 in più rispetto a ieri, più 1,7%) le persone, anche loro isolate, in sorveglianza attiva, perché hanno avuto contatti con persone contagiate (Asl Centro 1.736, Nord Ovest 1.587, Sud Est 866).

I ricoveri

Le persone ricoverate nei posti letto dedicati ai pazienti Covid oggi sono complessivamente 75 (5 in più rispetto a ieri, più 7,1%), 8 in terapia intensiva (1 in più rispetto a ieri, più 14,3%).