Pratolino
Pratolino

Firenze, 27 giugno 2019 – La colonnina di mercurio segna i quaranta gradi, il clima è di quelli infernali e i ventilatori e condizionatori sono puntati al massimo. Ciononostante, anche in casa, si boccheggia. Ecco allora qualche idea di luoghi arieggiati, ideali per gite e passeggiate a due passi da Firenze, dove l’aria è fresca e gradevole, le temperature più accettabili e dunque dove trovare un po’ di frescura mettendosi al riparo dal grande caldo di questi giorni.

Uno dei posti più freschi vicino Firenze è certamente il convento di Montesenario, eremo riparato dal fresco dei boschi, cipressi e pini secolari fondato nel 1240, dove gli appassionati di trekking e natura possono trovare una rete di sentieri tutta da percorrere. È facilmente raggiungibile con i bus extraurbani dalla stazione Santa Maria Novella.

Altra tappa raggiungibile coi mezzi pubblici è il lago di Blancino di Barberino di Mugello, dove non sono è possibile vivere delle ore di relax facendo delle belle passeggiate, ma anche fermarsi a mangiare in ristoranti e agriturismi del posto, riposarsi negli stabilimenti e per chi non rinuncia allo sport, dilettarsi in varie attività come canoa, vela, e windsurf.

A due passi dalla città, il parco mediceo di Pratolino di Villa Demidoff, dominato dal famoso Colosso dell’Appennino del Giambologna, è una meta perfetta per godersi il fresco e allo stesso tempo scoprire la storia di questo meraviglioso polmone verde.

Per gli amanti della montagna, Monte Morello che sfiora i mille metri di altezza, offre tanto fresco e una vista mozzafiato, e di giorno si possono anche percorrere i sentieri nel bosco per delle piacevoli passeggiate al fresco.

Spostandoci un po’ di più, altra meta è la foresta di Vallombrosa una vera e propra riserva naturale alle pendici del Pratomagno tutta da scoprire, che offre tanto relax nel pratone, perfetta per i picnic e le gita domenicali,

Un’altra ottima meta è il Passo della Consuma e proseguendo fino a Stia, nell’aretino, Canto alla Rana, un piccolo parco sull’Arno, ottimo per chi desidera fare un rinfrescante bagno nel fiume tra cascate e pozze d’acqua.

E poi, per gli amanti del fresco e della quiete, luogo ideale a Poppi è l’eremo di Camaldoli immerso tra i boschi del Casentino. Oppure, altra scelta d’eccezione dove rilassarsi Montepiano, e per chi è alla ricerca di angoli incontaminati di Toscana, iborgo di Isola Santa è un luogo tutto da scoprire.

Maurizio Costanzo