Hacker
Hacker

Firenze, 22 maggio 2021 - Attacchi a ondate sulle pagine Facebook di almeno tre sindaci toscani. Attacchi a colpi di commenti e slogan da parte di un gruppo (o di vari gruppi) no vax. A scrivere i commenti sui normali post delle pagine Facebook dei primi cittadini, pagine con cui gli amministratori informano la collettività, sono stati profili fake. Diversi slogan contro i vaccini. Nella mattina di sabato i primi attacchi sulla pagina del sindaco di Viareggio Giorgio Del Ghingaro. 

«La cosa che più mi ha stupito è la violenza dell'utilizzo di immagini come quella di Anna Frank o della svastica, e l'insistenza dei messaggi visto che ne sono arrivati 7-8 mila nel giro di un'ora. Naturalmente da persone inesistenti, profili fake, e questo presuppone un'organizzazione. Non è una cosa casuale. Questo è il risvolto più negativo di questa faccenda che è ovviamente paradossale, perché tutti sappiamo che la vaccinazione è importante, e che i sindaci sostengano la vaccinazione è fondamentale per poter uscire da questa pandemia».

Anche il sindaco di Carrara, Francesco De Pasquale, rilancia l'invito a vaccinarsi, dopo aver subito stamani un attacco di oltre 3.000 commenti con «immagini, video e affermazioni fuorvianti in merito ai vaccini e alla pandemia. Purtroppo - spiega il Comune da lui guidato - non è la prima volta».

 «A fine marzo, il post in cui si dava notizia dell'inaugurazione del centro di vaccinazione a CarraraFiere era già stato bersagliato dai no vax». «So che hackeraggi di questo tipo sono diffusi e hanno colpito altri sindaci, politici e testate giornalistiche - afferma De Pasquale -: si tratta di un fenomeno grave, che rappresenta un vero e proprio attacco alla democrazia e alla libertà di espressione».

Anche il profilo facebook del sindaco di Prato e presidente di Anci Toscana Matteo Biffoni è, nella serata di sabato, stato oggetto di un attacco hacker di stampo 'no vax'. Sotto attacco anche la pagina Fb Anci Toscana dopo aver postato dei messaggi di solidarietà nei confronti dei sindaci con il messaggio: «Vaccinarsi significa voler bene a se stessi e agli altri». Sono già centinaia, e sono in aumento, i messaggi no vax postati tra i commenti.