A Castiglion Fiorentino, sabato 16 dicembre, appuntamento con 'La Banda dello Zero Spreco

La gara culinaria per piccoli chef alla scoperta della cucina zero spreco

zero spreco

zero spreco

Arezzo, 11 dicembre 2023 – Tanti bambini alla scoperta della cosiddetta cucina “zero spreco”: è questa la finalità della “Banda dello Zero Spreco”, in calendario a Castiglion Fiorentino, sabato 16 dicembre dalle ore 16 all’interno della palestra degli Scolopi, lungo Corso Italia. Un appuntamento che permetterà a tanti giovani aspiranti cuochi castiglionesi di mettersi in gioco e diventare protagonisti di un’esperienza unica, educandoli all’eliminazione degli sprechi in campo alimentare e al recupero del cibo.

Realizzata in collaborazione con Aisa Impianti e la Coldiretti di Arezzo, l’iniziativa vedrà i piccoli studenti delle classi quinte delle scuole elementari dell’Istituto Comprensivo “Città di Castiglion Fiorentino” (Scuola Primaria “G. Ghizzi”, Scuola Primaria “G. Grifoni” di Santa Cristina, Scuola Primaria “A. Valdarnini” di Montecchio Vesponi e Scuola Primaria “M. Mencarelli” di Manciano) prendere parte a una vera e propria gara di cucina, seguiti dallo staff della Banda dei Piccoli Chef. Nella palestra degli Scolopi saranno, infatti, allestite otto postazioni di lavoro, dove le baby brigate culinarie, si cimenteranno nella preparazione delle più gustose ricette natalizie, apprendendo, attraverso il gioco e il divertimento, l’importanza di non sprecare cibo e di recuperare il più possibile, anche in cucina.

A introdurre l’evento sarà la dietista e nutrizionista, Barbara Lapini che spiegherà ai bambini i benefici di una sana alimentazione basata sulla stagionalità dei cibi e sullo zero spreco, prima di indossare le vesti di giudice di gara. Inserita all’interno del cartellone castiglionese “Natale spaziale”, l’iniziativa non mancherà di riservare ai partecipanti sorprese a tema: il grembiule firmato “Zero Spreco Spaziale” e un’interessante incursione del Gruppo Astrofili di Arezzo che, attraverso la proiezione di video, avvicinerà i bambini alla conoscenza di stelle e pianeti.

“Questa divertente iniziativa dedicata ai più piccoli si inserisce in un percorso che vede l’amministrazione comunale impegnata, già da anni, sul fronte dello zero spreco. Grazie al progetto ‘Che faccio, lo butto?’, che vede come tema focale la riduzione del rifiuto organico, abbiamo dato vita a una serie di azioni mirate anche alla riduzione dello spreco alimentare: iniziative trasversali capaci di coinvolgere, attraverso pillole video, incontri e corsi di formazione, anche il mondo della scuola e quello dei tre Rioni castiglionesi, sensibilizzando i cittadini di tutte le età sul valore della salute alimentare, della spesa intelligente, del recupero a tavola e della tutela ambientale. Tutte tematiche che, sabato pomeriggio, saranno illustrate anche ai nostri piccoli chef con l’augurio che le giovani generazioni possano diventare protagonisti consapevoli di un vero e proprio cambiamento culturale” conclude l’assessore all’Ambiente, Francesca Sebastiani.