Il murales realizzato a Firenze per il partigiano "Pillo", recentemente scomparso
Il murales realizzato a Firenze per il partigiano "Pillo", recentemente scomparso

Firenze, 24 aprile 2019 - La Toscana celebra il 74esimo anniversario della Liberazione dell'Italia dal nazifascismo. E lo fa in un 25 aprile in cui ci saranno importanti momenti di riflessione e ricordo. Un 25 aprile che anche quest'anno è condito da una serie di polemiche politiche su chi e come celebrerà questa giornata. Una polemica per tutte, quella tra il sindaco di Firenze Dario Nardella, che festeggerà il 25 aprile nelle manifestazioni ufficiali in programma a Firenze e il candidato sindaco del centrodestra Ubaldo Bocci, che sarà a un pranzo con i poveri in una parrocchia di periferia. 

"Il 25 aprile è patrimonio di tutti, la libertà è patrimonio di tutti, non si può usare una festa cosi' importante per la nostra città e per il nostro Paese, per campagna elettorale", ha detto il sindaco. "Sono profondamente contrario ad ogni tipo di tirannide - dice Bocci - Ma la Liberazione, che doveva essere un momento di condivisione con il tricolore come unica bandiera presente in piazza, purtroppo è diventata una manifestazione di parte". Ma ecco di seguito le principali piazze delle manifestazioni del 25 aprile. 

FIRENZE - Alle 10 in piazza Santa Croce ci sarà la deposizione della corona d'alloro al monumento ai caduti e la preghiera dei rappresentanti di culto. Alle 10.30 il corteo diretto a Palazzo Vecchio dove, alle 11, sono previsti vari interventi: oltre a quello del presidente della Regione e del sindaco, ci saranno quelli del vicepresidente del Consiglio superiore della magistratura, della presidente Anpi e del presidente dell'Istituto storico della Resistenza in Toscana. Sempre a Firenze, inaugurato un murales che ricorda il partigiano Pillo, Silvano Sarti, scomparso recentemente. 

S. ANNA DI STAZZEMA - Un luogo simbolo della Liberazione, il luogo dell'eccidio per mano nazista. Nella mattinata del 25 aprile nei comuni della Versilia, a partire dalle 9, saranno deposte corone di alloro presso i monumenti ai caduti e ai cippi commemorativi con cerimonie diffuse sul territorio. Successivamente le delegazioni dei comuni della Versilia si ritroveranno a Sant'Anna di Stazzema per la cerimonia congiunta. Qui l'inizio della cerimonia è per le 11. Prevista un'orazione di Walter Veltroni. 

EMPOLI - Diverse manifestazioni per il 25 aprile a Empoli. Alle 9 santa messa, in suffragio dei caduti nella Guerra di Liberazione, nella Collegiata di Sant’Andrea, in piazza Farinata degli Uberti. A seguire, alle 9.45, corteo per le strade del centro storico con la deposizione di una corona d’alloro in piazza XXIV Luglio, al cippo ricordo dell’Antifascismo e della Resistenza. Alle 11 le celebrazioni si trasferiscono nella frazione di Santa Maria, in piazza del Convento, al monumento in memoria dei due partigiani, Rina Chiarini e Remo Scappini. Intorno alle 12, le cerimonie proseguono a Fontanella, per la deposizione di una corona di alloro al Cippo Ricordo, lungo la SR 429, la partenza del corteo è prevista dal parcheggio della frazione.

LIVORNO - Tradizionali celebrazioni per il 25 aprile in piazza della Vittoria, con deposizione di una corona in ricordo dei caduti. 

PISTOIA - Diversi momenti di riflessione e condivisione a Pistoia. Fra le altre iniziative, tradizionale maratonina del Partigiano di prima mattina. Alle 11, cerimonia di fronte al monumento ai caduti in piazza della Resistenza. Alle 13, pranzo in strada a Porta al Borgo.