Alessandro Benvenuti
Alessandro Benvenuti

Siena, 15 giugno 2021 - Alessandro Benvenuti il 17 giugno legge Dante e inaugura così la maratona dantesca che coinvolgerà l’intera città di Siena in omaggio al Sommo Poeta. Cento canti in un pomeriggio, con il coinvolgimento di cittadini, personalità, alunni delle scuole, detenuti nel carcere, gruppi di amici e famiglie intere. Tutto questo è “100 Canti per Siena”, che riproporrà il 2 ottobre a Siena la storica maratona dantesca ideata da Culter nel 2006 e rinnova l’evento di partecipazione popolare riempiendo le strade, le piazze, le chiese, ma anche le botteghe e luoghi simbolo della città con i versi della Divina Commedia declamati da un popolo di cantori che si misurano con nella lettura pubblica dei 100 Canti della Divina Commedia. 

 

L’appuntamento corale sarà in autunno, il 2 ottobre, con una maratona di lettura popolare che coinvolgerà tutta la città di Siena, le sue piazze, i palazzi storici, le chiese, i giardini, gli angoli nascosti, con i 100 canti della Commedia: un unico pomeriggio durante il quale, in tanti e diversi luoghi della città, il popolo dei cantori declamerà simultaneamente l’intera Divina Commedia. La macchina organizzativa è però già in movimento: l’anteprima dell’evento sarà infatti giovedì 17 giugno alle 19.30 con la lettura di 2 canti, letti in sequenza dal Cortile del Podestà di Palazzo Pubblico in Piazza il Campo a Siena, e trasmessi in filodiffusione nelle strade e nelle piazze del centro storico.  Alessandro Benvenuti, direttore artistico dei Teatri di Siena, leggerà il I canto dell’Inferno, seguirà il XXVI canto dell’Inferno dedicato a Ulisse letto dal Sindaco di Siena Luigi De Mossi. L’anteprima del 17 giugno è anche l’occasione per aprire la ricerca dei cantori: la città lancia infatti un appello a chiunque voglia dare la sua voce a Dante e dalle ore 18 presso il foyer del Teatro dei Rinnovati di Siena (Palazzo Pubblico, Piazza il Campo 1) sarà possibile unirsi al progetto iscrivendosi come cantore e ricevendo il canto su cui prepararsi in vista dell’appuntamento di ottobre, cominciando così il percorso di formazione alla lettura della divina Commedia con il regista Franco Palmieri. Percorso che  coinvolgerà giovani, anziani, famiglie, cittadini comuni e personaggi di spettacolo, rappresentanti delle istituzioni senesi, associazioni culturali e di volontariato, scolaresche e detenuti, uniti nella costruzione di una grande performance popolare. Il progetto si rivolge infatti ad attori ma anche e soprattutto a cittadini comuni di tutte le età. I cantori sono infatti il vero motore e cuore della manifestazione, testimonianza di un progetto coinvolgente e appassionante basato sull’avvicinamento alla parola e alla poesia di Dante, lontano da schemi accademici. La formazione avverrà a partire dal mese di luglio e per tutto il mese di settembre e prevede un incontro per tutti online di presentazione del progetto e 3 incontri per ciascuno in appuntamenti programmati sulla base delle esigenze dei partecipanti. Il percorso di formazione avrà come esito finale un grande evento corale nel centro storico di Siena sabato 2 ottobre 2021, in cui tutti i partecipanti diventeranno protagonisti dando voce, insieme, a tutti i 100 Canti della Divina Commedia. Un segnale di rinascita civica e di speranza, capace di arrivare dalla città di Siena all’Italia intera. Per chi non fosse a Siena, sarà possibile richiedere dettagli scrivendo a info@culter.it.  Sarà possibile unirsi al percorso di formazione a partire dal 17 giugno. A ideare e organizzare la manifestazione l’associazione Culter, da anni impegnata in percorsi di partecipazione e educazione popolare dedicati alla Divina Commedia, insieme a  Stazione Utopia, che si occupa di promozione e inclusione sociale, con il contributo del Comune di Siena e della Regione Toscana. Il progetto è realizzato col contributo di Comune di Siena e Regione Toscana.

 

Maurizio Costanzo