"Più Energia popolare per incidere"

I riformisti bonacciniani si presentano in grande stile a Firenze il 28 ottobre. Energia Popolare vuole dare il proprio contributo al Pd per promuovere crescita e giustizia sociale. Sabato 28 anche riunione dell'assemblea regionale del Pd.

"Più Energia  popolare per incidere"

"Più Energia popolare per incidere"

Si presentano in grande stile i riformisti bonacciniani. Appuntamento il 28 ottobre a Firenze (a Palazzo degli Affari con Paolo Gentiloni super ’ospite’) dopo la ’prima’ romagnola. Non un gruppo contro la segretaria Schlein, si tiene a precisare, ma "per il Pd": per intensificare il dibattito e il confronto, per identificarsi certo, ma soprattutto per aprirsi a tutte quelle aree dell’elettorato che hanno scelto, un anno fa, di non votare o votare altro, per essere capofila chiaro del centrosinistra. E’ la volata pre elettorale che in Toscana vuole dire amministrative di peso (Firenze, Prato, Empoli prima della battaglia per le Regionali): i bonacciniani vogliono farsi sentire.

Energia Popolare ha iniziato a strutturarsi sui territori "per dare il proprio contributo alle battaglie politiche che il Pd sta portando avanti e per promuovere nel Paese idee e proposte realmente in grado di garantire crescita e giustizia sociale". Appuntamento sabato 28 ottobre a Firenze. "In questo percorso, in Toscana, alla sindaca di Empoli Brenda Barnini e all’assessore regionale Leonardo Marras viene affidato il compito di coordinare il lavoro di radicamento territoriale". Di Energia popolare fanno parte tra gli altri la vice capogruppo alla Camera Simona Bonafè, il senatore Dario Parrini, il presidente del consiglio regionale Antonio Mazzeo, il sindaco e presidente Anci Toscana Matteo Biffoni, la consigliera toscana Valentina Mercanti. Con loro, non troppo dietro le quinte, c’è anche l’ex ministro Luca Lotti. Da chiarire, per il gruppo di Ep, il ruolo di Dario Nardella: "Con chi sta?" si chiedono dal vertice. Presto un "chiarimento". Intanto sabato a Prato riunione dell’assemblea regionale del Pd. Tutti insieme.

L.C.