«Meno alti dei pinguini», torna il festival dell’infanzia

L’appuntamento annuale dedicato all’infanzia 0-6 arrivato alla sesta edizione

meno alti
meno alti

Arezzo, 3 novembre 2023 – Riparte Meno Alti dei Pinguini, l’appuntamento annuale dedicato all’infanzia 0-6 arrivato alla sesta

edizione. Tante le novità, a partire dalla collaborazione tra Progetto 5 e Casermarcheologica, di Sansepolcro, in arrivo un programma ricco di appuntamenti, a ingresso gratuito condotti da esperti e artisti. Il calendario, già consultabile sul sito www.menoaltideipinguini.it è denso di laboratori interattivi dedicati a bambini e famiglie, spazi immersivi da esplorare, incontri per educatori e spettacoli teatrali, realizzati in collaborazione con il

Festival dello Spettatore. L’edizione 2023 di Meno alti dei Pinguini è dedicata ai diversi linguaggi che fanno la ricchezza della comunicazione umana a partire dal linguaggio dei piccoli, il non verbale, passando per la

musica e tutte le arti, fino alle parole e alle lingue diverse. Si parte

venerdì 10 novembre alle 15 con un incontro pubblico, nato dalla

coprogettazione con l’Assessore Lucia Tanti, Vicesindaco del Comune di Arezzo sul tema del sistema integrato pubblico-privato

per i servizi all’infanzia. Lo stesso giorno al Teatro Virginian spettacolo dedicato ai bambini da 1 a 4 anni e alle loro famiglie, Un camion rosso dei pompieri di e con Roberto Frabetti, della compagnia La Baracca - Testoni Ragazzi, In collaborazione con Festival dello Spettatore e Rete Teatrale

Aretina. Da sabato 11 novembre, alle 10 prende avvio il programma. Quattro saranno le installazioni permanenti accessibili durante le giornate di sabato e domenica. Al Circolo Artistico Benvenuti a

casa Porcelli, Vietato lavarsi per entrare in casa, dalle 10,30 spazio immersivo dedicato al libro «Gli sporcelli» di Roald Dahl grazie alla lettura teatralizzata a cura di Ilaria Violin e Samuele Boncompagni e alcuni allievi della Libera Accademia del Teatro. Sempre al Circolo Artistico, uno spazio sarà dedicato alla pedana sensoriale grazie alla performance

In Utero, a cura di Associazione culturale Fedora, in collaborazione con Mattia Airoldi, un’esperienza sonora della durata di 15

minuti. Ancora l’11 novembre, dalle 10 alle 13 e dalle 14 alle 18 a Casa Bruschi l’Atelier del Mare, allestimento interattivo a cura di Malakos che opera per la ricerca e la divulgazione scientifica a tutti i livelli: dal nido, all’università, fino ai corsi per docenti. Sabato 10 al

Virgianian alle 10,30, Roberto Frabetti, fondatore del Teatro Testoni di Bologna, condurrà educatori e operatori dei servizi per

l’infanzia in Alfabeti teatrali. Sabato 11 novembre dalle 15 al Virginian Teatro alla Finestra, laboratorio spettacolo di Nata.