Quotidiano Nazionale logo
7 dic 2021

San Giovanni. Il “Premio Marco Melani” conferito alla memoria di Chantal Akerman

Quest’anno il riconoscimento sarà conferito alla memoria dell’autrice belga scomparsa nel 2015.

marco corsi
Spettacoli
featured image
Chantal Akerman

Arezzo, 07 dicembre 2021 - Sabato 11 dicembre, alle ore 21, nella Sala Consiliare di Palazzo d’Arnolfo a San Giovanni andrà in scena la 15ª edizione del “Premio Marco Melani”, che quest’anno sarà conferito alla memoria dell’autrice belga Chantal Akerman scomparsa nel 2015. Alla cerimonia di sabato il Sindaco Valentina Vadi consegnerà il riconoscimento a Sylviane Akerman, che nel 2017 ha fondato a Bruxelles la Fondation Chantal Akerman supportata da Royal Belgian Film Archives. Precedentemente sarà invece proiettato “Saute ma ville” del 1968, film di esordio di una Akerman, regista e attrice, ancora diciottenne. Il “Premio Marco Melani”, presentato dal Comune di San Giovanni assieme a “Casa Masaccio. Centro per l’Arte Contemporanea”, istituito nel 2006 da Enrico Ghezzi in memoria di Marco Melani, finanziato dalla Direzione generale Cinema e Audiovisivo del Ministero della Cultura, è dedicato ad una figura di grande spessore intellettuale che ha svolto la sua attività nell’ambito del cinema e della televisione italiana. Ideatore e curatore di storiche trasmissioni televisive quali “Blob” e “Fuori Orario”, la sua attività ha attraversato i vari settori dell’arte cinematografica: da regista e sceneggiatore, organizzatore di rassegne e festival, a critico cinematografico.

“Un riconoscimento – fanno sapere da “Casa Masaccio. Centro per l’Arte Contemporanea” – per quegli autori e quelle figure di livello nazionale e internazionale che, con la loro creatività, hanno dato spazio alla sperimentazione linguistica e formale in ambito cinematografico e audiovisivo, spesso prestando la loro voce agli strati più marginali della società”. In questi primi 15 anni di tale rassegna, sono diversi i premiati “di lusso” che si sono succeduti: Alberto Grifi, Tonino De Bernardi, Franco Maresco, Pasquale Scimeca, Mario Martone, Otar Ioseliani, Francesco Calogero, Amos Gitai, Giuseppe M. Gaudino, Bernardo Bertolucci, Paulo Branco, Pippo Delbono, Jean-Marie Straub e Danièle Huillet. “Le personalità premiate – concludono – sono fortemente indicative dell’importanza e del valore anche internazionale che ha caratterizzato questo riconoscimento fin dalla sua istituzione”. L’edizione del 2021 del “Premio Marco Melani” che andrà in scena questo sabato 11 dicembre, alle ore 21, nella Sala Consiliare di Palazzo d’Arnolfo a San Giovanni sarà accompagnata da una serie di omaggi e contributi da parte di esponenti della cultura, del mondo del cinema e delle arti visive, sia in presenza che da remoto.

© Riproduzione riservata

Iscriviti alla newsletter.

Il modo più facile per rimanere sempre aggiornati

Hai già un account?