Laura Lucente
Cultura e spettacoli

Tornano i "Colloqui di Cortona"

Dal 16 al 18 ottobre la Fondazione Giangiacomo Feltrinelli riporta in città un appuntamento che mancava da qualche anno. “Social trasformation in a digital world” è il titolo della tre giorni con grandi ospiti internazionali

Presentazione a Firenze dei "Colloqui di Cortona"

Presentazione a Firenze dei "Colloqui di Cortona"

Cortona, 12 ottobre 2019  - Tre giorni di incontri, trenta ricercatori, 5 tavoli di lavoro, stakeholder istituzionali e territoriali, incontri pubblici con speaker internazionali del calibro di Mary L. Gray, Fosca Giannotti, Antonio Casilli, Evgenij Morozov, Giuseppe Stefano Quintarelli.

Sono questi gli ingredienti principali dei “Colloqui Internazionali di Cortona” promossi in città dalla Fondazione Giangiacomo Feltrinelli con la collaborazione di Regione Toscana e Comune di Cortona. Da mercoledì a venerdì prossimi, al Centro Congressi Sant’Agostino, la città torna ad ospitare un appuntamento che mancava ormai da oltre 10 anni e che vedrà ancora una volta arrivare a Cortona grandi nomi internazionali legati a stretto filo al mondo universitario internazionale oltre a quello dell’impresa e dell’innovazione. “Social trasformation in a digital world” è il titolo della tre giorni presentata ieri a Palazzo Strozzi dall'assessore regionale alle attività produttive Stefano Ciuoffo, dal presidente della Fondazione Giangiacomo Feltrinelli Carlo Feltrinelli ed dal responsabile Ricerca e Sviluppo della Fondazione Francesco Grandi.

"Si riapre un confronto – ha detto l'assessore regionale alle attività produttive Stefano Ciuoffo - sui processi di trasformazione indotti dalle nuove tecnologie e sull'impatto che queste determinano sul territorio, sulla formazione, sui diritti di cittadinanza”.

Tra i protagonisti Fosca Giannotti dell’Istituto di scienza e tecnologia dell’Informazione “A.Faedo” CNR di Pisa che sarà ospite dei Colloqui nella giornata inaugurale di mercoledì 16 ottobre alle ore 19.

Giovedì 17 ottobre alle ore 10 uno degli ospiti internazionali più attesi: Mary L. Gray membro del Berkman Klein Center for Internet and Society dell'Università di Harvard e ricercatore senior della Microsoft Research, che interverrà sui “processi di apprendimento, qualità dell'imprenditorialità e interazioni in età digitale”.

Tra gli altri appuntamenti da non perdere c’è anche quello in programma alle ore 21 del 17 ottobre quando sarà affrontato il tema “ripensare la cittadinanza nell’era digitale” con Massimiliano Tarantino dialoga con Agnese Pini direttore de La Nazione. A seguire lecture di Evgenij Morozov noto scrittore, sociologo e giornalista bielorusso, esperto di nuovi media. Il 18 ottobre, alle 15.30 i Colloqui si spostano su Firenze all’Auditorium Sant’Apollonia per la restituzione pubblica dei risultati.

"I Colloqui – ha spiegato Carlo Feltrinelli - sono incontri nati per coinvolgere studiosi e ricercatori di altissimo livello in un confronto su temi trasversali, ma anche per trasferire competenze agli attori del territorio, a chi deve fare scelte e prendere decisioni. I temi saranno trattati secondo un approccio multidisciplinare, con l'ambizione di diventare una sorta di hub di competenze e di mettere a fuoco un'agenda di priorità alternative. Con i Colloqui vogliamo creare un pensiero che superi l'assuefazione generale e che vada oltre il dibattito spiccio che trova spazio sui media. Siamo felici di riprendere questa tradizione dopo un periodo di pausa e ringrazio la Regione Toscana per aver compreso l'importanza dell'evento".

I Colloqui di Cortona mancavano in città da oltre 10 anni, anche se il rapporto con la Fondazione Feltrinelli è rimasto sempre molto forte, tanto da decidere di affiancare le amministrazioni che si sono succedute nell’avviamento e nell’organizzazione del Cortona Mix Festival.

L’amicizia è nata nel 1985 quando la Fondazione Feltrinelli progettò di trovare una sede in Toscana dove promuovere incontri dedicati alla storiografia e alla ricerca. La Regione Toscana fece da tramite e Cortona riuscì a spuntarla su varie altre località toscane. Dopo qualche tempo presero avvio i “Colloqui” che per 20 anni hanno garantito a Cortona una vetrina internazionale, con la presenza di studiosi e intellettuali di chiara fama, come per esempio Alexander Dubček, Norberto Bobbio, Amartya Sen.

In virtù di questa importante amicizia nel 2016 il Sindaco Basanieri volle conferire la cittadinanza onoraria a Inge Feltrinelli moglie di Giangiacomo e sua erede, insieme al figlio Carlo, nella continuazione dell’attività editoriale e di promozione della cultura portata avanti proprio attraverso la Fondazione.  La Biblioteca di Cortona, tra l’altro, proprio per volontà di Inge Feltrinelli, possiede l’unica collezione al mondo di tutti i testi pubblicati dalla casa editrice Feltrinelli.