“Villa Severi: no al bando dell’area sportiva”

I gruppi consiliari Partito democratico e Arezzo 2020 hanno depositato un atto d’indirizzo

Romizi

Romizi

Arezzo, 31 ottobre 2023 – “I gruppi consiliari Partito democratico e Arezzo 2020 hanno depositato un atto d’indirizzo su Villa Severi con il quale chiedono a sindaco e giunta di non mettere a bando l’area sportiva per permettere ai cittadini di continuare a fruirne liberamente e di intervenire con consistenti opere migliorative e con la realizzazione di un’area inclusiva dotata di giochi e area pic-in per famiglie e bambini.

“Il parco di Villa Severi – sottolineano Alessandro Caneschi, Giovanni Donati e Francesco Romizi – è uno dei più grandi della città.

Con i suoi circa 8 ettari viene frequentato giornalmente da tantissime persone per una passeggiata, per trascorrere un po’ di tempo libero immersi nella natura, per svolgere attività fisica all’aperto vista la presenza di percorsi ciclabili e pedonali, di un’area per i cani, del campo da bocce, di un’area per spettacoli all’aperto.

Senza dimenticare i locali per i giovani e il centro di aggregazione sociale con oltre 500 tesserati di ogni età. In questo quadro, certamente molto ricco, s’inseriscono un campo da basket e uno da calcio, che ha fatto la storia del calcio amatoriale della città e che è utilizzato dagli scout per le loro attività, ad accesso libero.

Chiediamo dunque che per la ‘parte sportiva’ resti immutata la modalità di fruizione, sostanzialmente consolidatasi nel tempo come abitudine quotidiana e che semmai il Comune metta mano alle proprie risorse per ricostituire un’area ludica degna di questo nome, sostituendo gli attuali giochi usurati e pensando a un ulteriore spazio limitrofo dove le famiglie possano riunirsi per una scampagnata praticamente in città”.