Quotidiano Nazionale logo
Quotidiano Nazionale logo
la Nazione logo
17 mag 2022

Soldi per la Giostra? "Ne abbiamo bisogno"

Una legge nazionale sulle rievocazioni storiche è la proposta della Toscana. Parlano i Rettori dei quartieri: "Solo per i costumi dobbiamo spendere molto"

17 mag 2022
angela baldi
Cronaca

di Angela Baldi Una legge nazionale sulle rievocazioni storiche. E’ la proposta che parte dalla Toscana pensata con l’obiettivo di sostenerle, tramandarne la tradizione, ma anche dare a questi eventi il necessario supporto economico. L’idea è nata a seguito di un convegno organizzato dalla Regione Toscana sul tema: per redigere la legge il governatore Giani si è rivolto ai parlamentari toscani Rosa Maria Di Giorgi e Riccardo Nencini, presidente della commissione cultura del Senato. E da loro è arrivato il sostegno all’iniziativa visto che la Toscana è una regione capofila quanto a manifestazioni storiche, una su tutte il Saracino. E se è presto per stabilire quanti soldi e con che criterio potrebbero essere destinati alla Giostra, prima si passerà all’istituzione di un fondo e di una commissione che ne valuterà la fattibilità. L’iter dovrà passare dalla Camera, dove verrà portato avanti con la speranza di concludere l’intero percorso in tempi brevi e avere la nuova legge per settembre. Intanto la proposta viene accolta positivamente dai Rettori dei quattro quartieri. "Se ai quartieri o al Comune dovessero arrivare finanziamenti sarà positivo per la manifestazione – dice Ezio Gori Rettore di Porta Santo Spirito – la Giostra ha tanto bisogno di liquidità, basti pensare solo al rifacimento dei costumi che risalgono ai primi anni ‘90, solo quello comporta un grande investimento. Anche ai quartieri servirebbero finanziamenti, il contributo del Comune circa 15mila euro, va a coprire solo le spese fisse, le utenze di circolo, museo e scuderie. Una cifra che diminuisce in caso di squalifica di qualche figurante. Per tutto il resto i quartieri si basano sull’auto finanziamento: tesseramento soci, iniziative varie e cene propiziatorie. Ma oggi chiudere il bilancio in pari è complicato. I quartieri sono aziende a tutti gli effetti, ma sono cresciuti negli anni, oggi con la nostra scuderia e ...

© Riproduzione riservata

Stai leggendo un articolo Premium.

Sei già abbonato a Quotidiano Nazionale, Il Resto del Carlino, Il Giorno, La Nazione o Il Telegrafo?

Subito nel tuo abbonamento:

Tutti i contenuti Premium di Quotidiano Nazionale oltre a quelli de Il Giorno, il Resto del Carlino, La Nazione e Il TelegrafoNessuna pubblicità sugli articoli PremiumLa Newsletter settimanale del DirettoreAccesso riservato a eventi esclusivi
Scopri gli altri abbonamenti online e l'edizione digitale.Vai all'offerta

Iscriviti alla newsletter.

Il modo più facile per rimanere sempre aggiornati

Hai già un account?