Quotidiano Nazionale logo
10 mag 2022

Sansepolcro: nessuna infrazione nell'utilizzo del Giardino di Piero per Kilowatt Festival

Prive di sostanziale fondamento le denunce di un cittadino a causa delle quali erano stati cancellati gli appuntamenti delle manifestazioni

featured image
Uno degli spettacoli di Kilowatt Festival al Giardino di Piero della Francesca

Arezzo, 10 maggio 2022 - Supposte infrazioni di “particolare tenuità”. Con questa motivazione, la Procura di Arezzo ha archiviato la vicenda che nell’estate del 2021 aveva portato alla chiusura delle serate di Kilowatt Festival al Giardino di Piero della Francesca, dove era stato allestito anche un punto di ristoro. Come si ricorderà, i carabinieri forestali avevano rilevato l’assenza di autorizzazione formale da parte della Soprintendenza per l’utilizzo dello stesso giardino, in quanto luogo sottoposto a tutela, ma per la Procura le denunce di un privato cittadino residente nelle vicinanze della zona non avevano motivazione forte. Risultano di conseguenza archiviate, pertanto, le posizioni della presidente dell'Associazione CapoTrave/Kilowatt, del direttore artistico Luca Ricci, del direttore organizzativo Alessandro Marini, nonché dell'ex sindaco biturgense Mauro Cornioli, anch'egli denunciato. Nell'atto che archivia l'intera vicenda, si precisa che "le opere realizzate in assenza di titolo autorizzativo previsto dalla normativa (autorizzazione del Soprintendente) appaiono di modeste dimensioni e non risultano elementi da cui desumere un pregiudizio significativo e rilevante al contesto storico/culturale circostante, che non sono stati effettuati movimenti di terreno o altri interventi che hanno modificato lo stato del bene tutelato, e che sarebbero rimaste sul posto per i soli giorni di durata del festival".

© Riproduzione riservata

Iscriviti alla newsletter.

Il modo più facile per rimanere sempre aggiornati

Hai già un account?