Lupo a spasso fra le case. Video virale alla Meridiana: "L’area è abbandonata"

Le immagini dell’animale che si aggira tra le strade durano una trentina di secondi. Tanti commenti online e l’attacco di Alessandro Caneschi del Pd.

Lupo a spasso fra le case. Video virale alla Meridiana: "L’area è abbandonata"

Lupo a spasso fra le case. Video virale alla Meridiana: "L’area è abbandonata"

Non sarà Christopher Nolan ma quella spicciolata di secondi che hanno immortalato amatorialmente un lupo zampettare in città sono stati tra i più visti ieri ad Arezzo.

È mercoledì sera e una coppia in auto scorge dal finestrino un lupo che sta passeggiando tranquillo in zona Meridiana, ad Arezzo. Il lupo vede l’auto ma va avanti per i fatti suoi e si allontana a passo tranquillo verso alcune case del quartiere residenziale per poi fermarsi non troppo lontano da alcune case.

Sono 31 secondi di video quelli immortalati dallo smarphone e pubblicati sul popolarissimo gruppo Facebook "Sei di Arezzo se" che in meno di una giornata hanno prodotto, solo sulla pagina, più di 150 commenti, senza contare tutti quelli che hanno detto la loro sul video che intanto era rimbalzato da una testata giornalistica all’altra e fatto il giro sei gruppi WhatsApp. Un po’ come era successo l’anno scorso a Castiglion Fiorentino quando un altro lupacchiotto venne immortalato da un cellulare mentre era alle prese con una preda sbranata, proprio sotto il centro storico del paese, a due passi da via Bartolomeo della Gatta.

Immagini che alimentano sempre il dibattito, se non la polemica, tra i cittadini: chi è impaurito, anzi terrorizzato, e chi tutto sommato "sta con i lupi", dicendo che loro si stanno esclusivamente riprendono i loro spazi e che, se non provocati, non fanno male a nessuno. In questo caso c’è anche chi sia poco convinto che si tratti proprio di un lupo: "è un cane cecosclovacco, è troppo robusto", dice una parte del popolo del web.

Ma a leggere i commenti troviamo un po’ di tutto: le opinioni più disparate che spesso si scontrano vivacemente tra loro. "E’ il risultato di una gestione faunistica venatoria fatta da incompetenti" scrive qualcuno, "alla fine non trovano cibo e si avventurano vicino alle abitazioni".

C’è poi chi dice di aver visto già cinghiali e caprioli in zona, ma mai lupi, e chi invece racconta di essersi trovato faccia a faccia con l’animale. C’è chi bolla gli altri di fare "allarmismo" e chi invece rivendica il diritto a passeggiare anche di notte in sicurezza: specie chi ha animali e che ha paura a portarli in giro se girasse un lupo. Sul dibattito Facebook è entrato anche il consigliere comunale del partito democratico Alessandro Caneschi: "l’ area incolta e abbandonata di fianco alla rotatoria della Meridiana è l’habitat ideale per i lupi, cinghiali e caprioli che poi escono in cerca di cibo".

"Penso che sarebbe giusto che il Comune emetta un’ordinanza per far si che il terreno venga tenuto in maniera adeguata - continua Caneschi - visto che siamo nelle vicinanze di abitazioni e di viabilità con traffico intenso (richiesta che ho fatto già in consiglio comunale, ma, purtroppo, senza risultato)". Che si vedano animali selvatici in città non è la prima volta: già nelle settimane passate erano diventati virali alcuni video di cinghiali al prato e Villa Severi, sempre di notte, mentre sono frequenti le segnalazioni di lupi specie lungo il tratto chianino della Sr71, come a Rigutino, dove sono stati visti anche in pieno giorno. Situazione che aveva spinto alla costituzione del comitato "Emergenza lupo Arezzo".