Quotidiano Nazionale logo
13 mag 2022

Bilancio consuntivo 800mila euro in cassa

I soldi serviranno a finanziare opere pubbliche. Scelte che saranno condivise. in Consiglio comunale

L’assessore al bilancio del Comunen di Terranuova Quaoschi
L’assessore al bilancio del Comunen di Terranuova Quaoschi
L’assessore al bilancio del Comunen di Terranuova Quaoschi

Nell’ultima seduta del Consiglio comunale è stato approvato il bilancio consuntivo 2021 del Comune di Terranuova. A fare il punto della situazione è stato l’assessore Massimo Quaoschi. "Il primo aspetto è che emerge un bilancio tutto sommato positivo – ha detto l’assessore che detiene anche la delega alle finanze e al patrimonio – un dato solido per i nostri conti. In più c’è un avanzo di amministrazione pari a circa 800 mila euro che potrà essere investito in conto capitale nei prossimi giorni, ovvero per finanziare opere e lavori pubblici attesi dalla nostra comunità, scelte che saranno condivise con il Consiglio Comunale". Numeri dunque che vedono soddisfatto il membro della giunta Chienni, che tra gli altri aspetti ha evidenziato la progressiva riduzione dell’indebitamento dell’ente. "Un altro elemento importante da sottolineare – ha aggiunto – è il livello di indebitamento del nostro Comune che oggi è pressoché nullo, un dato che rimarca la solidità dei conti e del bilancio, passando da oltre 2 milioni di euro del 2014 a circa 100 mila euro del 2022. Risulta positivo – ha concluso – anche l’indicatore di tempestività nei pagamenti ai fornitori che è di 23 giorni di anticipo rispetto alla scadenza. Credo che sia importante aggiungere che nel 2014 questo dato ci vedeva in negativo, ossia pagavamo con un ritardo di 15 giorni e in questo tempo abbiamo fatto un lavoro importante, segno di un’attenzione seria verso quelli che sono i nostri fornitori". Da registrare infine che a partire dal bilancio 2020, il Comune di Terranuova ha dovuto contare su minori entrate derivanti dal disagio ambientale, poiché le volumetrie della discarica si sono ridotte rispetto al passato. Questo ha comportato un’importante revisione della spesa corrente.

© Riproduzione riservata

Iscriviti alla newsletter.

Il modo più facile per rimanere sempre aggiornati

Hai già un account?