La denuncia di Arcigay Arezzo
La denuncia di Arcigay Arezzo

Arezzo, 19 luglio 2021 - Aggressione omofoba ad Arezzo. Vittima un ragazzo che in pieno centro città alle 21:30 di sabato scorso è stato offeso e malmenato. A denunciare quanto accaduto è la presidente di Chimera Arcobaleno Arcigay Arezzo, Veronica Vasarri.

"Sabato sera - scrive sul profilo social dell'associazione - un ragazzo queer mentre camminava in pieno centro ha prima subito un'aggressione verbale con minacce e insulti, poi senza nemmeno il tempo di difendersi ha subito due colpi in pieno volto".

L'aggressore è stato immediatamente individuato dalle forze dell'ordine e denunciato. La stessa presidente fa riferimento al vivace dibattito sul ddl Zan, il disegno di legge contro l'omotransfobia che introdurrebbe pene più severe per questo tipo di reati.

"Per quanto ancora continuerete a dirci - sottolinea Veronica Vasarri - che non servono norme per la prevenzione di episodi come questo e per l'educazione al rispetto?".