Pochi mesi dopo il fratello Moreno se n’è andato anche Stenio Polci (nella foto), 96 anni, per oltre vent’anni presidente dell’Ordine dei consulenti del lavoro di Arezzo.

Polci era noto non solo per la sua attività professionale con studio in piazza Risorgimento, in cui oggi sono impegnati in prima linea i figli Carlo e Marco, ma anche per il suo incrollabile attaccamento alla città. È stato infatti tra i padri fondatori del Calcit di cui è stato in seguito presidente del collegio dei sindaci revisori fino a pochi anni fa e anche uno dei soci storici del Circolo Artistico, altra istituzione cittadina che ha sempre sostenuto.

Fino a che ha potuto non ha saltato nemmeno una partita dell’Arezzo calcio di cui era appassionato sostenitore, insieme all’Inter. Al suo nome si legano anche alcune avventure imprenditoriali come quella di Renato tessuti e oggi di Prestige Boutique, gestito dalla figlia Annamaria.

La salma di Polci è esposta nell’abitazione di famiglia in via Guadagnoli fino a domattina alle 11 quando si svolgeranno i funerali nella chiesa di San Bernardo.