Coronavirus
Coronavirus

Arezzo, 25 marzo 2020 - Il virus rallenta e il giorno dopo accelera. Il quadro dei contagi anche nelle settimane che dovrebbero precedere il picco mantiene questa sorta di trend ad ondate.Stavolta i casi sono 17: e almeno restando alle cifre ufficiali della Asl saliremmo a quota 214.

Superiamo un'altra soglia fatidica, quella dei duecento casi, e per una volta assistiamo ad un aumento un po' più alto del solito in città: sei casi. Ma non si tratta ancora dell'escalation che qualcuno ancora teme. Sei casi, tutti abbastanza giovani, tra i 17 e i 53 anni. Diciassette, quindi un quasi sicuro studente, anche se ormai la chiusura degli istituti risale a oltre 14 giorni fa, il tempo limite per intervenire sui contatti stretti.

Ancora una volta il Valdarno è+ avanti a tutti,con 7 casi, Tra cui un sessantenne che nel quadro dei nuovi positivi è l'unico ad essere stato ricoverato nel reparto di malattie infettive. Quindi  sedici restano in casa e uno solo viene ricoverato,

Due i casi segnalati in Casentino e due in Valtiberina. E non finsce qui perché in contemporanea continuano ad affluire i dati sui casi segnalati ai sindaci già oggi e che dovrebbero essere nel report ufficiale di domanui. E tra questi ce ne sono due a Cortona, che così sale a quota nove e senza considerare alcune delle situazioni legate alla farmacia di Camucia, che gravitano su Perugia.