Perugia, 14  febbraio 2018 - Addio parcheggio. Scatta quella che è un’autentica rivoluzione del traffico in piazzale Bellucci, l’area di sosta che si trova alle spalle della stazione ferroviaria di Sant’Anna e dove ci sono le scale mobili che sbucano in Corso Cavour. Le strisce blu infatti verranno cancellate e al loro posto sarà realizzato un terminal autobus.

Tutto nasce dalla necessità di realizzare i lavori di adeguamento del piazzale dove adesso sostano i pullman che – afferma Busitalia in una nota inviata al Comune – è necessario utilizzare per il cantiere legato ai lavori ferroviari. Così la stessa Busitalia ha chiesto al Comune di poter utilizzare il parcheggio come terminal, adibito proprio a spazio di scambio per i pullman che da un anno ormai sostituiscono i vagoni ferroviari che arrivano e partono per Ponte San Giovanni. Fino ad oggi infatti era stato utilizzato il parcheggio a pagamento di proprietà della Regione, quello con la sbarra tanto per intenderci.

Così sul piazzale che è attualmente adibito a strisce blu, resteranno soltanto 8 spazi a pagamento per la sosta (fuori dalle sbarre), mentre all’interno del capolinea si potrà entrare solo se autorizzati, visto che verranno montate due sbarre per il controllo degli accessi. Tra la stazione e la scalinata che conduce a viale Roma verrà inoltre realizzato un percorso pedonale protetto da cordoli, proprio per consentire a chi va a piedi di attraversare quell’area senza mettere in pericolo la propria incolumità.

Naturalmente Saba-Sipa non rinuncerà a quei posti a pagamento che verranno trasferiti in viale Roma. Dalla rotatoria di Largo Cacciatori delle Alpi e fino alla scalinata che riscende in piazzale Bellucci infatti, sul lato destro della strada, verranno realizzate una serie di strisce blu (15 stalli) e anche lo spazio per la fermata dell’autobus. In prossimità dell’area ingresso del cantiere, saranno inoltre realizzati due posteggi per i disabili, mentre uno spazio sarà riservato al carico e allo scarico.

I lavori per la «rivoluzione» dovrebbero cominciare stamattina e andare avanti almeno per una settimana e la modifica resterà in vigore per almeno un paio di anni, il tempo necessario per iniziare e concludere i lavori sulla tratta ferroviaria della Fcu tra Sant’Anna e Ponte San Giovanni.

m.n.