Alessandria, 4 febbraio 2018 - Per la seconda domenica consecutiva il Siena pareggia 1-1 e viene beffato nel finale da un episodio. Se contro il Gavorrano però la prestazione dei bianconeri non era stata eccelsa e il pari dei maremmani tutto sommato meritato, contro l’Alessandria è andato in scena un harakiri di dimensioni immense. Avanti grazie al gol di Vassallo già al 3’ i bianconeri di Mignani, pur alternando momenti di sofferenza a ripartenze pericolosissime, contenevano la formazione più in forma del torneo (sei vittorie di fila) con relativa tranquillità, sfiorando a metà ripresa anche il 2-0. Sfortunatissimo il terzino Rondanini, al 21’ quando con un bel sinistro coglie la traversa a Vannucchi battuto. I piemontesi hanno tenuto il pallino del gioco ma la Robur, pur con qualche affanno si difendeva con ordine e ripartiva pericolosa (occasione alla mezzora della ripresa con Marotta, ma il destro a botta sicura era rimpallato da Giosa). Poi al 32’ la frittata combinata dal portiere senese Pane, che si lascia sfuggire un innocuo sinistro dalla distanza dell’ex Gonzalez che incredulo ringrazia e pareggia la gara: 1-1. Altre emozioni (Cristiani di testa e Bellazzini, destro rimpallato) non cambiavano il risultato. Per la Robur, complice il pareggio del Livorno di Pistoia, una domenica che avrebbe potuto avere tutto un altro sapore e avrebbe permesso di accorciare a meno quattro dalla capolista, che resta avanti di sei lunghezze.

ALESSANDRIA (4-3-3): Vannucchi; Celjak, Piccolo, Giosa, Fissore (16’st Barlocco); Nicco (16’st Bellazzini), Gazzi, Gatto; Gonzalez (45’st Russini), Chinellato, Sestu (1’st Fischnaller).
A disposizione: Pop, Lovric, Ranieri, Sciacca, Ragni, Blanchard, Ahmed Kadi. Allenatore Marcolini
ROBUR SIENA (4-3-1-2): Pane; Rondanini, Sbraga, Panariello, Iapichino; Cristiani (41’st Damian), Gerli, Vassallo (41’st Cruciani); Guberti (19’st Bulevardi); Santini (41’st Emmausso), Marotta.
A disposizione: Rossi, Crisanto, Dossena, Guerri, Mahrous, Cleur, Solini, Neglia. Allenatore Mignani
Arbitro: Nicoletti di Catanzaro, (Michieli-Sartori)
Reti: 3’pt Vassallo, 32’st Gonzalez.
Note: ammoniti: Santini, Rondanini, Piccolo, Fissore, Pane, Russini,
Recuperi: 3 e 5.