Pistoia, 13 agosto 2017 - Il “bimbo” cresce bene: sano, forte, robusto. “Talent Busters – l’acchiappa talenti”, il format televisivo di successo del duo pistoiese Branchetti-Gonfiantini da sempre in onda su Toscana Tv, compie 7 anni: è giunto infatti alla 7° edizione. Lo spettacolo, che ha lanciato tra gli altri il cantante fiorentino Tommaso Pini, vincitore del premio della sala-stampa intitolato a Lucio Dalla all’ultimo Festival di Sanremo, tornerà nel prossimo autunno in una veste rinnovata: di stagione in stagione, infatti, inserisce qualche novità nel suo regolamento.

“Dalla fine del mese di ottobre/primi giorni di novembre le selezioni del ‘Talent’ ricominceranno – annuncia orgogliosa della sua ‘creatura’ Elisabetta Branchetti, talent scout, organizzatrice di eventi, presentatrice e… ‘mamma premurosa’ –, ma con alcune novità. Allestiremo serate in un paio di location fisse – abbiamo stabilito una partnership con il Mythos di Montale e l’Exenzia di Prato – e molte altre itineranti, andando a giro per le province toscane (sono sempre più numerosi i locali interessati). Ma non solo: avremo alcune categoria in concorso in più rispetto agli anni passati. Lo scopo, però, è il solito: scoprire e promuovere voci e volti nuovi nell’ambito della musica leggera e del ballo. Senza illudere alcuno, ma dando la possibilità a tutti di esprimersi. Invitando tutti a studiare e a non fare voli pindarici”.

Come si può leggere sul regolamento, il Talent ha quali finalità il confronto tra le differenti realtà vocali e la volontà di offrire la maggior visibilità possibile a tutti gli iscritti. Possono partecipare cantanti solisti presentando una cover, in italiano o inglese, o un inedito, per i cantautori. Per la categoria canto saranno ammessi interpreti e cantautori, big (dai 18 anni in su), kids (fino a 14 anni), junior (dai 15 ai 17) e band; per la categoria ballo saranno ammessi ballerini di modern, Hip Hop solisti o crew, coppie di latino-americano, adulti, kids e junior. New Entry della settima edizione le categorie solisti “musical” e gruppi di ogni genere musicale con cover o progetti di inediti.

Dalla scorsa edizione Talent Busters è nomade: anche stavolta girerà tutta la regione a caccia di talenti, ma si fermerà più volte, come annunciato, in due locali, in provincia di Pistoia e a Prato. Collaborerà ancora con l’etichetta discografica indipendente Music Generator di Damiano Innocenti, Elisabetta Branchetti e Roberto Rospigliosi. Music Generator metterà a disposizione stage e seminari con docenti e personalità di musica e ballo.

Per modalità e tempi d’iscrizione è possibile navigare sul sito web ufficiale www.talentbustersacchiappatalenti.it o visionare la pagina del social network Facebook della stessa Elisabetta Branchetti. Durante le serate di casting la giuria tecnica sarà composta da professionisti dei settori musicale e ballo; per la finale, che sarà trasmessa in differita dall’emittente Toscana Tv, sul canale 18 del digitale terrestre della Toscana, sarà presente una giuria di qualità che esprimerà il proprio voto determinando i vincitori. Tra le notizie ufficiali, la conferma del fotografo della manifestazione, che sarà il pistoiese Sandro Nerucci. A questo punto, è doveroso un in bocca al lupo a tutti i partecipanti. Con la speranza che la prendano veramente come un bel gioco.