Pisa, 26 novembre 2017 - E' il Pisa che fa festa nel derby. Seppure in atmosfera inconsueta per la protesta degli ultras rimasti fuori dall'Arena Garibaldi per protesta contro il mancato ampliamento deil settore ospiti. Il Pisa batte meritatamente il Livorno e riapre il campionato: cinque punti di differenza sono ancora tanti, ma il campionato è lungo e perdere la prima partita della stagione proprio nel derby potrà pesare non poco sulla testa degli amaranto. Le prime avvisaglie ci sono già state con il portiere Mazzoni  che, non contento della sconfitta, si mette pure a litigare con tutto lo stadio.

Rivivi le emozioni della partita con la nostra diretta testuale

48': Ancora Mazzoni in  uscita salva su Cernigoi.

46': Gucher salta mezzo Livorno ed è chiuso in extremis da un'uscita kamikaze di Mazzoni

40': Doumbia insacca da distanza ravvicinata ma l'arbitro annulla per fuorigioco.

35': Stupidaggine di Maiorino che, già ammonito, scalcia inutilmente da dietro Eusepi e rimedia il secondo cartellino giallo. Espulsione e Livorno in dieci. Ammonito anche Mazzoni per proteste.

32': Bella combinazione fra Perez e Ponce, ma la conclusione dal limite del primo è abbondantemente sopra la traversa.

21': primo cambio anche nel Pisa: entra Lisuzzo per Giannone. Il Pisa dovrebbe passare alla difesa a tre. Altri due cambi nel Livorno: escono Vantaggiato e Murolo e entrano Ponche e Perez.

20': Masucci fermato davanti al portiere per un fuorigioco dubbio. Al momento del ancio di De Vitis Gasbarro sembrava tenerlo in gioco.

15': Occasione per il Livorno con un traversone di Pedrelli che attraversa una selva di gambe e scheggia il palo alla destra di Petkovic

12': Prima sostituzione nel Livorno: fuori Giandonato per Maiorino, un centrocampista per un attaccante.Valiani scala in mediana e il nuovo entrato si posiziona alle spalle di Vantaggiato.

6': Prima mossa tattica di Sottil che, senza ricorrere a sostituzioni, invrte gli esterni d'attacco: Doumbia si è spostato sulla fascia destra e Murilo su quella sinistra

1' Livorno subito insidioso con un'incornata di poco alta di Valiani su traversone di Franco. L'azione, però, era viziata da un netto fallo in partenza di Gasbarro su Eusepi.

Fine primo tempo. Il Pisa lo chiude meritatamente in vantaggio. La rete di Eusepi, infatti, ha tagliato le gambe al Livorno che da quel momento non è stato più in grado d'impensierire Petkovic mentre i nerazzurri hanno sfiorato il raddoppio con Masucci (due volte) e Gucher. Gara più equilibrata, invece, nella prima parte con un'occasione nitida per parte: Mannini per il Pisa e Murilo per il Livorno.

44': Gonnelli salva in extremis su Masucci lanciato a rete.

43': splendida verticalizzazione del Pisa sull'asse Eusepi-Masucci con l'attaccante nerazzurro che, da buona posizione, si fa deviare il pallone in angolo.

41': Masucci tocca il pallone con la mano su calcio d'angolo. L'arbitro vede la volontarietà e lo ammonisce. 

34': sulla conseguente punizione Gucher tocca da distanza ravvicinata e Mazzoni si salva sulla linea

33'. Murilo stende Mannini e rimedia la prima ammonizio della partita per gli amaranto

30: Eusepi gol: esplode l'Arena. L'azione è un gioiello: De Vitis lancia in verticale Masucci che, sull'uscita di Mazzoni, serve il centravanti per il quale  un gioco da ragazzi insaccare a porta vuota 1-0.

25': il Pisa si riaffaccia dalle parti di Mazzoni con Giannone che, da buona posizione, conclude centralmente vanificando una buona opportunità.

21': Chiusura provvidenziale di Mannini su Doumbia lanciato a rete. 

15': Filippini stende Murilo e si prende il primo cartellino giallo del derby

9': La risposta del Livorno non si fa attendere con Murilo che si presenta a tu per tu con Petkovic ma il portiere serbo è bravo a non farsi scavalcare. Sul prosieguo dell'azione Vantaggiato da posizione defilata conclude sull'esterno della rete. 

5': Prima occasione del Pisa con un inserimento dalle retrovie che si incorna da distanza ravvicinata ma Gasbarro si supera e respinge

4': arriva il borderò in tribuna stampa: al botteghino risultano 8.307 spettatori (di cui 4.292 abbonati 3 e 4.015) per un incasso di 89.685,63 euro. E' record stagionale.

1': Partita iniziata. Pisa con il 4-3-3: Mannini fa il terzino destro e Giannone e Masucci sono gli esterni d'attacco accanto ad Eusepi.

Curva Nord semivuota come annunciato alla viglia: i cori arrivano da via Rindi, a strada alle spalle del feudo della tifoseria nerazzurra. Sei spettatori e una bandiera a scacchi amaranto nel settore ospiti dell'Arena. Prima del fischio d'inizio alcuni ultras del Livorno hanno lasciato uno striscione nel settore ospiti dell'Arena: "Il derby  è rivalità e passione: senza tifosi uccidete il pallone"

Le formazioni ufficiali. Pazienza mescola ancora le carte: Lisuzzo parte dalla panchina. Fuori anche Birindelli e Di Quinzio. In campo dal primo minuto Maltese e Giannone. Il Livorno, invece, è quello annunciato con Gonnelli al centro della difesa e Giandonato al posto di Bruno

PISA (4-3-3): Petkovic; Mannini, Ingrosso, Carillo, Filippini (dal 34'st Zammarini); De Vitis (dal 31'st Izzillo), Gucher, Maltese; Giannone (dal 21'st Lisuzzo), Eusepi (dal 38'st Cernigoi), Masucci. A disp. Voltolini, Birindelli, Sabotic, Favale, Zammarini, Di Quinzio, Cuppone, Peralta, Negro. All. Pazienza.

LIVORNO (4-2-3-1): Mazzoni; Pedrelli, Gonnelli (dal 34'st Baumgartner), Gasbarro, Franco; Luci (dal 34'st Montini), Giandonato (dal 12'st Maiorino); Doumbia, Murilo (dal 21'st Perez), Valiani; Vantaggiato (dal 21'st Ponce). A disp. Pulidori, Hadžiosmanović, Borghese, Gemmi, Morelli, Pirrello, Bruno. All. Sottil

Arbitro: Massimi di Termoli

Marcatori: pt 30' Eusepi

Note: Angoli 6-2 per il Pisa. Espulso Maiorino per doppia ammonizione. ammoniti Filippini, Murilo, Mazzoni e Petkovic. Recupero: pt 1'; st 4'. Spettatori 8.307 (di cui 4.292 abbonati 3 e 4.015) per un incasso di 89.685,63 euro