Carrara, 3 gennaio 2018 - Arrivano mille euro dal Comune per l'organo di Gragnana. È del 28 dicembre scorso la delibera di giunta che prevede un aiuto economico alla chiesa di san Michele Arcangelo per rimettere in sesto lo storico organo della parrocchia. Era stato lo stesso don Primiero Scortini che il 21 novembre scorso aveva chiesto all'amministrazione comunale la compartecipazione al restauro dell'antico strumento a canne che si trova attualmente in dissesto funzionale, poiché colpito da frammenti di tetto staccatasi durante le forti piogge che si erano verificate nel marzo del 2015. Considerato il valore storico e artistico dello strumento, un Comiso Agati del 1866, che rappresenta un autentico tesoro, oltre ad essere un'opera importante per il paese di Gragnana, piazza II Giugno ha deciso di intervenire acconsentendo alla richiesta di don Primiero. La somma trova copertura nel bilancio pluriennale 2017-2019.