Firenze, 14 gennaio 2016 - Dati record per il turismo a Firenze: nel 2015 il capoluogo toscano ottiene uno storico primato e  supera per la prima volta i 9 milioni di pernottamenti, con un incremento del 5,6% rispetto al 2014.

A evidenziare questo record sono i dati raccolti dall'ufficio turismo della Città metropolitana ed elaborati dal Centro Studi Turistici di Firenze. Quindi, Firenze supera per la prima volta i 9 milioni di pernottamenti con una crescita sia degli arrivi (+2,4% pari a +80mila unità) sia delle presenze (+5,6% pari a circa 480 mila pernottamenti), e anche con una crescita della permanenza media.

Sono sempre gli stranieri a trainare il settore in città raggiungendo il 76% di share con oltre 6,8 milioni di pernottamenti. Cresce in particolare il mercato americano con oltre 5 punti percentuale per oltre 1,3 milioni di pernottamenti; in aumento anche gli spagnoli e gli inglesi con percentuali importanti.

Continua la crescita di flussi di turisti cinesi con un incremento del 26% rispetto al 2014. Di un certo rilievo anche la performance dei coreani, che raggiunge circa 170mila pernottamenti con una crescita di oltre 40mila presenze annue. In città è comunque il settore extralberghiero a registrare la maggiore crescita in valori percentuali (+10,2% pari a circa 190mila presenze) anche se le strutture alberghiere e in particolare i 3, 4 e 5 stelle registrano buoni risultati (+4,3% pari a 290mila pernottamenti).