Firenze, 15 luglio 2017 - Quarantamila fan in delirio, effetti speciali nella notte fiorentina per uno stadio Franchi tutto dedicato alla musica. Questo è il concerto di Tiziano Ferro: una data non qualsiasi quella del tour del cantautore. Si tratta infatti dell'ultima performance di questo suo giro d'Italia che ha toccato moltissime località da nord a sud. E proprio per questo nessuno dei fedelissimi ha voluto mancare. In moltissimi erano presenti intorno allo stadio fin dal primo pomeriggio. Il cantautore si è commosso nella parte finale del concerto. 

image

"Grazie Firenze - ha detto - Vi vorrò bene per sempre. Oggi torno qui dopo due anni e siete ancora più numerosi. Io non ci posso credere e non so se lo merito tutto questo amore ma me lo tengo stretto, lo porto a casa con me e vi ringrazio di cuore... devo ancora cantare una canzone e non vorrei commuovermi ma... ". Qui c'è stato un boato del pubblico. Poi ha continuato: "Grazie a chi ha organizzato tutto, grazie per tutte queste forze in campo, ai controlli a chi è stato ore in fila con questo caldo siete fantastici". "Potremmo ritornare" è stato il brano finale. 

TIZIA_24118659_181523

C'erano migliaia di persone da fuori Toscana e un manipolo che arrivavano anche dall'estero. Tanti striscioni, cartelli colorati, cuori gonfiabili. Ancora una volta Tiziano Ferro ha fatto centro. La serata, organizzata da Bit Concerti, è scorsa con tutti i grandi successi di Tiziano Ferro. Una trentina di brani tra cui quelli storici: "La differenza tra me e te", "Ti scatterò una foto", fino a quelli più recenti come "Il Conforto", hit ormai celebre cantata in coppia con Carmen Consoli.