Tirreno-Adriatico
Tirreno-Adriatico

Camaiore, 2 dicembre 2019.- In virtù dell’accordo triennale siglato dal Comune di Camaiore con RCS Sport, ente organizzatore della Tirreno-Adriatico, anche nel 2020 la “Corsa dei Due Mari” prenderà il via dalla Versilia mercoledì 11 marzo per concludersi il 17 dello stesso mese a San Benedetto del Tronto con la tradizionale cronometro individuale.

Il percorso ufficiale di quella che sarà la 55^ edizione della gara internazionale, sarà reso noto la prossima settimana, giovedì 12 dicembre quando la Tirreno-Adriatico verrà presentata al Teatro Comunale La Concordia a San Benedetto del Tronto. Sul tracciato della corsa che vedrà molti dei più forti campioni al via, circolano le prime voci e le prime novità.

L’edizione del prossimo anno, potrebbe non avere la cronosquadre inaugurale che da molti anni caratterizza la corsa, ma ci sarebbe nella giornata inaugurale dell’11 marzo, la prima tappa in linea con partenza ed arrivo a Lido di Camaiore. Il giorno successivo ancora una frazione interamente toscana con arrivo davanti alla pineta di Levante a Follonica in provincia di Grosseto, sede di tappa della gara anche nel 2018 quando s’impose in volata il tedesco Marcel Kittel.

Venerdì 13 marzo la Tirreno-Adriatico dovrebbe raggiungere da Follonica il Lazio, con arrivo a Sacrofano. Da qui trasferimento a Terni in Umbria per la partenza della quarta tappa, difficile e impegnativa, che porterà da Terni attraverso Sarnano a Sassofortino con una salita finale di una dozzina di chilometri, mentre domenica 15 marzo è previsto secondo le “voci” l’arrivo di tappa a Loreto.

Dopo la tappa nelle Marche del lunedì la conclusione martedì 17 marzo a San Benedetto del Tronto con la cronometro lunga dieci chilometri. Ricordiamo che l’anno scorso la “Corsa dei De Mari” fu vinta da Primoz Roglic per appena 31 centesimi di secondi nei confronti di Adam Yates dopo una finale palpitante ed emozionante.