Quotidiano Nazionale logo
8 mag 2022

Seconda categoria

Fra Lido e Fortis un derby da dentro o fuori. Massarosa rischia contro la seconda della classe

Novanta minuti senza appello da dentro e fuori per le due camaioresi Lido e Fortis che si sfidano oggi in un derby che decreterà probabilmente l’accesso ai playoff di una delle due. La gara al Benelli alle 16 promette molto con le due squadre appaiate in classifica. Cavallucci che devono anche pareggiare il conto dell’andata che li vide soccombere 1-0 e che oggi possono contare sui rientri di due titolarissimi come Chiusalupi e Matrone dal primo minuto. "Una finale che proveremo a vincere a tutti i costi, il pari serve più a loro che hanno anche un calendario migliore", così il tecnico Francesco Orsetti.

Gli ospiti si presentano però con molti problemi per l’assenza di ben undici giocatori, molti dei quali titolari imprescindibili come Mallegni, Dal Lago, Mariani, Dini solo per citarne alcuni, chiede una prova di carattere il tecnico Alessandro Palmerini: "Siamo ridotti all’osso da mesi ma in queste gare le motivazioni e lo spirito di squadra a volte possono fare la differenza, siamo davanti nei numeri e l’obiettivo è restarci alla fine dei novanta minuti, forza".

Gara delicata anche per il Massarosa che ospita la Fivizzanese seconda, i biancorossi per scongiurare i playout hanno bisogno solo di vincere per limare il gap con l’Atletico Carrara, impresa che sarà resa più difficile dall’assenza per squalifica del play Galli a centrocampo, "Proveremo a ribaltare il pronostico che ci vede sfavoriti, ci serve solo la vittoria oggi, in campo senza paura", dice il tecnico Gionata Gori.

E’ infine di scena alla Fossa dei Leoni il Viareggio contro una squadra ancora in cerca della matematica salvezza, dall’altra le zebre vogliono tenere a zero la casella delle sconfitte e chiudere il torneo da imbattuti. I bianconeri saranno ridotti ai minimi termini dalle tante assenze, ai fratelli Marinai e Mazzone si aggiungono infatti il portiere Carpita impegnato con la nazionale di beach soccer e gli attaccanti Bertini e Scaranna, reparto avanzato che vedrà la conferma di Adam Ksioua che formerà il tridente con i colleghi Chicchiarelli e Martinelli, sempre più vicino al titolo di capocannoniere. "Oggi sarà molto dura, l’obiettivo è allungare la striscia di imbattibilità ma non si potrà sbagliare niente", dice il tecnico Stefano Santini.

© Riproduzione riservata

Iscriviti alla newsletter.

Il modo più facile per rimanere sempre aggiornati

Hai già un account?